lunedì, Novembre 28
Shadow

Tag: Astronomia

<strong>Individuato un asteroide poche ore prima dell’impatto</strong>

Individuato un asteroide poche ore prima dell’impatto

Astronomia, Scienza
Individuato un asteroide poche ore prima dell'impatto. Gli astronomi, per la sesta volta nella storia, sono riusciti a localizzare il corpo prima che avvenisse l'impatto con la Terra. I precedenti cinque asteroidi, rilevati prima dell'impatto, erano rispettivamente 2008 TC3, che aveva un diametro di circa 4 metri, 2014 AA, 3 metri di diametro, 2018 LA, anch'esso largo tre metri, 2019 MO 6 metri di diametro e, proprio all'inizio di quest'anno, 2022 EB5, che aveva un diametro di circa 2 metri. Il Catalina Sky Survey, lo scorso 19 novembre, quasi quattro ore prima dell'impatto, ha scoperto un asteroide, che è stato denominato 2022 WJ1, che si dirigeva verso il nostro pianeta. Una rete di telescopi e scienziati è entrata subito in azione, calcolando con precisione esattamente quando e dove...
<strong>Ultima immagine della Luna ripresa da Orion</strong>

Ultima immagine della Luna ripresa da Orion

Astronomia, Scienza
Ultima immagine della Luna ripresa da Orion. La sonda spaziale della NASA ha immortalato una sorprendente immagine, durante il suo viaggio, mentre si trovava oltre il lato più distante della Luna. L'agenzia spaziale ha rilasciato la sorprendente immagine ripresa dalla capsula, che ha ripreso una foto molto ravvicinata del paesaggio lunare, segnato dalla presenza di molti crateri. La sonda sta proseguendo, in maniera ottimale, la sua missione. La missione Artemis I avrà una durata complessiva di 25 giorni, durante il quale la Orion arriverà ad oltre 40.000 miglia dal lato più lontano della Luna. L'ultima immagine di Orion L'ultima immagine di Orion, è stata ripresa lo scorso mercoledì, ossia l'ottavo giorno della missione, da una telecamera presente su uno dei pannelli solari ...
<strong>Osservato un “serpente solare” che striscia attraverso l’atmosfera del Sole</strong>

Osservato un “serpente solare” che striscia attraverso l’atmosfera del Sole

Astronomia, Scienza
Osservato un “serpente solare” che striscia attraverso l'atmosfera del Sole. L'agenzia spaziale europea ha condiviso il video di un “serpente” di plasma solare, un flusso ondulato di plasma che ha attraversato il Sole. L'evento è stato reso noto in un nuovo video in time-lapse fornito dal Solar Orbiter dell'Agenzia spaziale europea (ESA). Il fenomeno è stato creato da un flusso di plasma più freddo, che è passato attraverso il campo magnetico solare. Il plasma è uno stato della materia così caldo che i suoi elettroni arrivano ad essere strappati via, lasciandolo con una carica elettrica. Questa sua carica elettrica gli permette di interagire con i campi magnetici, compresi quelli presenti nell'atmosfera solare. Le immagini e i dati Le immagini sono state catturate dal Solar O...
<strong>NASA programma di far vivere gli astronauti sulla Luna entro questo decennio</strong>

NASA programma di far vivere gli astronauti sulla Luna entro questo decennio

Astronomia, Scienza
NASA programma di far vivere gli astronauti sulla Luna entro questo decennio. Gli astronauti potrebbero dover rimanere sul nostro satellite anche per lunghi periodi, secondo quanto riportato da un funzionario della NASA. Howard Hu, capo del programma di velivoli spaziali lunari Orion per l'agenzia, ha spiegato che: “Occorre creare degli habitat, costruzioni necessarie per poter supportare le missioni scientifiche”. Secondo il ricercatore il lancio del razzo Artemis, uno strumento che ha trasportato la Orion, effettuato lo scorso mercoledì 16 novembre è stato “un evento storico per i voli spaziali”. Il volo del razzo Artemis fa parte di una missione della NASA, che ha come obiettivo primario quello di riportare gli astronauti sulla Luna. La capsula Orion, per questa prima missione, è...
Orion effettua il primo fly-by della Luna

Orion effettua il primo fly-by della Luna

Astronomia, Scienza
Orion effettua il primo fly-by della Luna. La capsula è passata a circa 130 chilometri sopra la superficie lunare, un risultato monumentale nella missione progettata per poter testare la capacità dell'agenzia spaziale statunitense di riportare un giorno gli astronauti sulla Luna. La capsula dopo aver acceso i motori alle 13:44 ora italiana, quando si trovava sul lato nascosto della Luna, 13 minuti più tardi ha raggiunto la distanza minima dalla superficie del nostro satellite. Orion con questa manovra ha ottenuto la spinta necessaria per riuscire ad allontanarsi verso un'orbita più distante, che la porterà tra 4 giorni, quindi il 25 novembre, ad oltre 432.000 chilometri dalla Terra. Questo la farà diventare il velivolo che è giunto più lontano di ogni altro fino ad oggi. Lo strumento è...