• 18 Luglio 2022 11:29

SCIENZA & DINTORNI

Divulgazione storica e scientifica – DIRETTORE Fabiana Leoncavallo

Ecco il peggior cibo per la tua tiroide. Il cibo in questione appartiene al mondo vegetale, ecco qua l’è. Il nutriente assolutamente da evitare se si soffre di ipotiroidismo è la goitrina. Quest’ultimo è un tiocarbammato ciclico, derivante dalla decomposizione della progoitrina. La goitrina è una sostanza a effetto goitrogeno che riduce la produzione di ormoni tiroidei tra cui la tiroxina.

Tutti sappiamo gli enormi benefici che la frutta e la verdura apportano al nostro organismo, e sono numerosi gli studi che lo riportano. La frutta e la verdura garantiscono al nostro organismo le corrette funzionalità e ci mantengono in salute in maniera del tutto naturale.

Nonostante ciò esistono alcuni alimenti, che in base alle proprie condizioni di salute e patologie, possono divenire molto dannosi per la salute.

I broccoli e tutte le crocifere crude, cavoli, cavolfiori, soia e miglio

La tiroide e gli alimenti

Esistono alcuni alimenti che possono creare problemi alla tiroide, una ghiandola situata alla base del collo. La tiroide è un organo molto importante, poiché ha il compito di produrre ormoni da cui dipende il controllo del metabolismo.

Gli esperti mettono quindi in guardia le persone, per poter mantenere in salute la tiroide, consigliando di evitare determinati nutrienti. La dietista Molly Hembree, afferma che “la condizione registrata più comune è proprio quella dell’ipotiroidismo“.

La tiroide in questi soggetti affetti da ipotiroidismo funziona molto meno di quanto in realtà dovrebbe. Tra gli effetti collaterali più comune è stato riscontrato l’aumento di peso. Sarebbe opportuno, in caso di un aumento di peso immotivato, di effettuare dei controlli presso il proprio medico così da poter accertare la propria condizione medica.

Se si riscontrasse un problema di ipoattività tiroidea, sarebbe opportuno eliminare dalla propria dieta tutti i cibi che contengono la goitrina, un composto in grado di interferire con la sintesi degli ormoni tiroidei, soprattutto se legato alla carenza di iodio.

I cibi da evitare

I cibi da evitare sono i broccoli e tutte le crucifere crude, cavoli, cavolfiori, soia e miglio. Se non si volesse rinunciare a questi alimenti un accorgimento opportuno da adottare sarebbe quello di cuocerli. Infatti, cuocendo le crocifere si riesce ad abbattere la goitrina, che in questo modo non interferisce più con la tiroide.

Per quanto riguarda il miglio invece è preferibile eliminarlo dal proprio regime alimentare. Il consiglio, in linea generale è quello di equilibrare, nel migliore dei modi, le quantità dei vari alimenti, evitando più possibile gli eccessi, soprattutto per quanto riguarda i grassi. Anche lo stile di vita, insieme ad una sana alimentazione, è fondamentale per la salute della tiroide.

I consigli forniti in questo articolo non devono in alcun modo sostituire il parere di un medico o di uno specialista che saprà valutare in maniera corretta il caso specifico, soprattutto in caso di patologie o allergie.

FONTE:

https://www.supereva.it/peggior-cibo-per-la-tua-tiroide-si-tratta-di-verdure-quali-sono-77369

https://it.wikipedia.org/wiki/Goitrina

Fabiana Leoncavallo

Laureata in architettura, mi ritengo una persona piuttosto poliedrica. Grande appassionata di scienze, astronomia, storia, letteratura, cinema e serie tv, tutti argomenti che amo descrivere nei miei articoli, che si basano su ricerche valide. Inoltre, amo molto effettuare studi sulla natura, sugli animali, sui cambiamenti climatici, sulla salute e l'alimentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.