• 1 Giugno 2022 19:56

SCIENZA & DINTORNI

Divulgazione storica e scientifica – DIRETTORE Fabiana Leoncavallo

In arrivo la Luna rossa. Il nostro satellite sarà “regina” nel cielo di maggio con un’eclissi totale. L’evento astronomico avverrà il 16 maggio. Il momento più spettacolare sarà all’alba. L’Unione Astrofili Italiani (Uai) sottolinea che questa eclissi totale sarà l’evento astronomico più importante del mese di maggio.

L’evento non si potrà apprezzare appieno perché il momento più spettacolare, ossia quando dovrebbe essere visibile la totalità dell’eclissi e quindi la Luna dovrebbe comparire rossa, coinciderà quasi con l’inizio dell’alba e il cielo diventerà più chiaro con il sorgere del Sole. L’evento merita comunque di essere visto.

L’eclissi lunare

L’eclissi lunare totale sarà il 16 maggio. L’orario varierà in base alla posizione. Il nostro satellite poco prima delle 4,30 del mattino ora italiana, comincerà l’ingresso nel cono d’ombra della Terra. Il fenomeno durerà circa un’ora, durante il quale si potrà seguire l’avanzare del cono d’ombra sul disco lunare, che diventerà sempre più oscurato. La totalità dell’eclissi coinciderà con la Luna posizionata sull’orizzonte occidentale, in un cielo già disturbato dalle presenza dalla luce dell’alba.

Le eclissi lunari si verificano quando la Luna viaggia nell’ombra della Terra. Il Sole ha dimensione e non è una sorgente puntiforme di luce, per questo provoca la penombra. Quando la Luna si sposta verso la penombra, diventa lentamente grigia, cominciando dal suo lato sinistro. In determinate occasioni è difficile vederlo all’inizio, ma diventa evidente quando è coperto a metà. L’ombra profonda, definita appunto ombra, è di circa tre diametri lunari. Quando la Luna si trova completamente nell’ombra, otteniamo la totalità dell’eclissi.

Le eclissi lunari totali vengono definita anche “Lune di sangue”. Questo perché l’atmosfera terrestre rifrange la luce del Sole, facendo diventare la Luna di colore rosso. Il colore diventa rosso perché le onde luminose più lunghe si disperdono per ultime. Lo stesso fenomeno avviene sia all’alba che al tramonto, anch’essi eventi caratterizzati dal colore rosso. Il colore della Luna varierà in base alla quantità di polvere e nuvole nell’atmosfera, variando così dal rosso scuro all’arancione.

Altri eventi a maggio

Il cielo di maggio sarà caratterizzato anche da altri eventi come la presenza dei pianeti, che continueranno a dare spettacolo al mattino. I pianeti, che sorgeranno prima del Sole, saranno Saturno, Marte, Giove e infine Venere. Alla fine del mese Marte raggiungerà Giove dando il via alla congiunzione tra i due pianeti il 28 maggio.

Mercurio sarà invece visibile la sera, poco dopo il tramonto, solo nei primi giorni del mese. Successivamente il pianeta entrerà in congiunzione con il Sole e sarà quindi impossibile da osservare.

Il cielo di maggio sarà caratterizzato da delle costellazioni, tra cui quella del Leone e della Vergine. Mentre per quanto riguarda le stelle più luminose saranno visibili, in direzione Nord-Est, Arturo, nella costellazione del Bootes, e la stella Vega in quella della Lira.

Durante la prima parte del mese di maggio sarà inoltre visibile il transito, quotidiano, della Stazione Spaziale Internazionale, ISS. Quest’ultima sarà visibile nelle ultime ore della notte nella prima parte del mese, per poi effettuare il passaggio, dopo il 13 maggio, in orario serale.

FONTE:

https://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/spazio_astronomia/2022/05/02/la-luna-rossa-regina-nel-cielo-di-maggio-il-16-uneclissi-totale-_85910558-4f72-4b47-aca3-bcbb78190b8f.html?fbclid=IwAR2ZlM1mvGD4Iw0c2_GG8Txv3az3C9eFYy0UkBgEivpA3jXWRosbztBvWls

https://eu.tallahassee.com/story/life/home-garden/2022/04/30/watch-total-lunar-eclipse-blood-moon-mid-may/9569248002/

Fabiana Leoncavallo

Laureata in architettura, mi ritengo una persona piuttosto poliedrica. Grande appassionata di scienze, astronomia, storia, letteratura, cinema e serie tv, tutti argomenti che amo descrivere nei miei articoli, che si basano su ricerche valide. Inoltre, amo molto effettuare studi sulla natura, sugli animali, sui cambiamenti climatici, sulla salute e l'alimentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.