venerdì, Maggio 7

Giorno: 14 Marzo 2021

Il bilancio della guerra in Vietnam nel 1966
Storia, Vietnam

Il bilancio della guerra in Vietnam nel 1966

Il 31 dicembre 1986 vedeva la presenza di 385.000 soldati americani in Vietnam ed il Segretario alla Difesa preannunciava che molti altri sarebbero arrivati nel nuovo anno. Ciò nonostante tra i generali iniziava a circolare una profonda insoddisfazione per la conduzione della guerra. Darà voce a questo dissenso il generale in pensione John Waters, tramite un articolo pubblicato su US News and World Report. Il disagio dei militari Così scriveva il generale: «Sarebbe il caso di dichiarare in maniera semplice, chiara e solenne che non tollereremo alcuna interferenza dai cinesi, dal Laos e dalla Cambogia… Gli Stati Uniti devono scegliere ciò che è giusto, ancorché più difficile, anziché la più facile via del compromesso. Dobbiamo… parlare con estrema franchezza del futuro… ...
Alle origini della teoria del complotto giudaico-massone
Bufale e complottismo, Storia

Alle origini della teoria del complotto giudaico-massone

Il falso perfetto che sta dietro ogni complotto che si rispetti deve avere alcune caratteristiche essenziali: non essere troppo originale, basarsi su una bugia precedente e fornire una spiegazione semplice, al limite della banalità. Insomma se volessimo usare una formula paradossale: semplificare il complesso e complicare il semplice. Il tema del complotto massonico ha origine già nel XVII secolo. Massoni, lebbrosi, Illuminati erano le categorie fantastiche chiamate in causa. Tutte avevano in comune un tratto che le univa. Essere ai margini delle società o per scelta propria, in omaggio ad una sinistra segretezza (Massoni e Illuminati) o per ostracismo sociale come nel caso dei lebbrosi, anch'essi accusati di cospirare contro i popoli cristiani. Il coinvolgimento eb...