martedì, Dicembre 6
Shadow

Giorno: 26 Maggio 2020

I “ristoranti” dell’antica Roma

I “ristoranti” dell’antica Roma

Storia, Storia Romana
https://www.youtube.com/watch?v=-N59eh1nr_c Contrariamente a quanto avviene oggi, patrizi e uomini facoltosi della Roma del primo Impero pranzavano esclusivamente presso le proprie case o come ospiti di altrettanti esponenti delle classi dominanti, mentre il resto della popolazione (ad esclusione della fascia dei poverissimi) pranzava molto spesso fuori casa in taverne, osterie e bettole che pullulavano in tutta Roma e in gran parte delle città romane. Roma tra il I ed il II secolo era una città che contava circa un milione di abitanti. Questi ritrovi oltre che fornire cibo e bevande, su tutte vino allungato con acqua calda, erano luoghi dove era possibile giocare, assistere a qualche piccolo spettacolo e socializzare con una eterogenea massa di persone. Giovenale de...
A Brescia isolato un ceppo di Sars-Cov-2 meno potente

A Brescia isolato un ceppo di Sars-Cov-2 meno potente

Medicina
La scoperta è stata fatta a Brescia nel laboratorio di Microbiologia dell’Asst Spedali Civili, diretto dal presidente della Società italiana di virologia (Siv-Isv) Arnaldo Caruso, in attesa di pubblicazione, è stata anticipata ai mezzi di informazione per "lanciare un segno di speranza" come ha detto lo stesso Caruso. Come è avvenuta questa scoperta? In questi giorni il laboratorio di Microbiologia diretto dal dott. Caruso, un po' come in tutta Italia, registrava nei tamponi oro-faringei una carica virale molto attenuata rispetto alla circolazione virale di marzo ed aprile. Segno di un'attenuazione dell'epidemia per altro confortata dai numeri snocciolati ogni sera dalla Protezione Civile. Poi improvvisamente il laboratorio di Brescia ha analizzato un tampo...