martedì, Dicembre 6
Shadow

Giorno: 15 Marzo 2018

Anima e Spirito nella metafisica di Aristotele

Filosofia e mitologia
Aristotele come filosofo è, per il suo tempo, una figura del tutto nuova. E' il primo a scrivere ed insegnare in maniera professionale e non come una sorta di profeta, i suoi libri sono sistematici, divisi in capitoli. La sua opera è critica, prosaica quasi del tutto priva degli elementi orfici presenti nel suo maestro Platone. Aristotele non è passionale ne particolarmente religioso e la sua filosofia è fortemente impregnata di una generosa dose di senso comune. Uno dei punti centrali della metafisica può essere utile l'esempio di una statua di marmo: il marmo è la "materia", la scultura finita rappresenta la "forma". E' in virtù della forma che la materia è qualcosa di definito in grado di "sostanziarla". Per il grande pensatore trace l'anima è la forma e la causa finale del corpo. Esi...

La pistola mitragliatrice MP38

Storia
Uno dei motivi che permise alla Germania nazista di reggere una guerra senza quartiere nel teatro europeo fu la capacità di costruire in modo efficiente e industrialmente avanzato una larga parte degli armamenti necessari. Un esempio di questa capacità tutta tedesca fu la progettazione e la costruzione della pistola mitragliatrice MP38 (e dei successivi modelli MP38/40 ed MP40). La caratteristica di questa arma di cui, già a fine del 1938, vennero dotate le truppe d'assalto, non era tanto collegata agli aspetti più propriamente bellici quanto alla tipologia di fabbricazione. Si passò dallo stampaggio puro e semplice del metallo grezzo alla pressofusione, alla plastica in luogo del legno, alla pressocchè assenza di qualsiasi finitura o addirittura di qualsiasi rivestim...

Il lascito di Stephen Hawking

Scienza, Storia della scienza e della filosofia
In queste ore è stata giustamente celebrata la scomparsa di un grande scienziato e di un uomo coraggioso che ha sconfitto per oltre 50 anni una sentenza di morte annunciata. Si sono ovviamente sprecati i paragoni è più di qualcuno ha paragonato l'opera e l'impronta di Stephen Hawking a quella di Albert Einstein. Per questo sono state sottolineate anche alcune singolari coincidenze della vita di Hawking ad iniziare dalla sua data di nascita l’8 gennaio 1942, esattamente 300 anni dopo la morte di Galileo che appunto l’8 gennaio 1642 moriva sulla collina fiorentina di Arcetri. Anche la sua morte riveste una curiosa coincidenza, il 14 marzo cade infatti il compleanno di Einstein che era nato a 14 marzo 1879 a Ulma in Germania, esattamente 139 anni fa. Per inciso il giorno...