• Gio. Mar 4th, 2021

SCIENZA & DINTORNI

Blog di divulgazione storica e scientifica

Buenos Aires la patria dei caffè letterari

DiNatale Seremia

Ago 5, 2017

Buenos Aires città sorta nel 1500 sulle sponde del Rio della Plata, capitale dell’Argentina è la città del tango, dell’architettura coloniale, dell’asado di carne e dell’immigrazione europea tra il XIX e il XX secolo. Nata come porto sul Rio della Plata, è suddivisa in 54 quartieri chiamati barrios.
Buenos Aires con i suoi 3 milioni di abitanti ha anche una particolarità che ne fanno una città speciale per i libri e gli amanti della lettura: i caffè-libreria o caffè letterari.
Se ne contano 54, per rimanere soltanto tra quelli di maggior prestigio, caffetterie dove ci si siede e si ordina qualcosa da bere mentre si legge uno dei volumi in vendita nella libreria annessa. Uno di questi è l’Ateneo Grand Splendid, la più grande libreria d’America e una delle più belle al mondo. Sorta sulle basi di uno splendido teatro dove si sono esibiti i piu’ grandi ballerini di tango, questa libreia è il simbolo dell’amore per i libri dei portenos, gli abitanti della capitale artentina.

Natale Seremia

Appassionato da sempre di storia e scienza. Divoratore seriale di libri. Blogger di divulgazione scientifica e storica per diletto. Diversamente giovane. Detesto complottisti e fomentatori di fake news e come diceva il buon Albert: "Solo due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, riguardo l’universo ho ancora dei dubbi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.