• 17 Aprile 2021 1:31

SCIENZA & DINTORNI

Blog di divulgazione storica e scientifica

Ecco 9 idee alimentari per favorire il sonno. Infatti, il modo in cui mangiamo può influire il nostro riposo. Ci sono molti alimenti che riescono ad aiutarci a fare un ottimo riposo notturno, mentre altri cibi e abitudini alimentari possono impedirci di fare un sonno ristoratore.

Vandana Sheth, una nutrizionista dietista della California che fornisce consulenza sulla dieta, a riguardo ha spiegato che: “Gli alimenti più ricchi di alcuni nutrienti specifici sono in grado di migliorare la nostra capacità di addormentarci e la qualità del sonno”.

Questa è decisamente una buona notizia per tutte quelle persone che hanno difficoltà ad addormentarsi, in maniera occasionale o addirittura tutte la notti. Quindi ecco la lista degli alimenti, e degli abbinamenti che si potranno provare per favorire un sonno ristoratore.

1. Frutti di bosco con yogurt

Yogurt e frutti di bosco, questo è il primo abbinamento. I carboidrati presenti nei frutti di bosco aiuteranno ad amplificare la produzione di serotonina nel cervello, mentre invece lo yogurt sarà una fonte di triptofano, un elemento che favorisce il sonno.

2. Succo di amarena con noci

Il succo di amarena insieme alle noci sono uno snack ricco di melatonina, un ormone che svolge un ruolo fondamentale nel ciclo sonno-veglia del corpo. Le amarene riescono a favorire una fonte naturale dell’ormone. Uno studio a riguardo è riuscito a dimostrare che chi aveva bevuto il succo di amarena presentava dei livelli di melatonina molto più elevati. Inoltre, riusciva ad avere un sono molto più lungo e di qualità migliore rispetto ad un gruppo placebo.

Il succo di amarena, utilizzato in un altro studio, ha avuto degli effetti benefici sul sonno negli anziani che soffrivano di insonnia. Le noci, invece, uniti insieme ai pistacchi e alle mandorle, sono un’altra fonte di melatonina. Vandana Sheth, consiglia di combinare insieme il consumo di succo di amarena con le noci per agevolare il sonno.

3. Ceci insieme al latte

I ceci e il latte sono una grande fonte di triptofano, un amminoacido che può agevolare il miglioramento del riposo. Il triptofano, infatti, viene convertito in melatonina nel cervello, allo stesso modo della serotonina, un neurotrasmettitore che agevola il sonno e il rilassamento. Per chi non consuma il latte di mucca può utilizzare il latte di soia. Infatti, anche quest’ultimo è una grande fonte di triptofano.

4. I kiwi

Il kiwi è un frutto che possiede una buona fonte di antiossidanti e di serotonina. Questo alimento, secondo una ricerca, è in grado di agevolare e migliorare l’inizio, la durata e l’efficienza del sonno. Il kiwi è un alimento che può essere gustato tagliandolo a metà orizzontalmente e raccogliendo la polpa con l’aiuto di un cucchiaino.

5. Insalata di spinaci con quinoa, avocado e semi di zucca

L‘insalata di spinaci con quinoa, avocado e semi di zucca è un ottimo modo per iniziare la cena. Infatti, tutti questi ingredienti sono ricchi di magnesio, un minerale necessario per migliorare il sonno naturale

Farrell Allen, spiega che: “Il magnesio riesce a regolare il neurotrasmettitore della melatonina e aiuta a tenere sotto controllo i nostri cicli di sonno”. Il magnesio è inoltre in grado di aumentare il neurotrasmettitore GABA, o acido gamma-aminobutirrico, nel cervello. Quest’ultimo riesce a rallentare i pensieri consentendo così un addormentamento più veloce. Un basso livello di magnesio può contribuire l’insorgenza dell’insonnia.

Farrell Allen, spiega anche che se non si hanno a disposizione i semi di zucca, si possono sostituire con quelli di girasole e di mandorle, anch’essi ricchi di magnesio. Inoltre, se vuoi insaporire il piatto è possibile aggiungere una spolverata di pinoli.

6. Banane insieme al burro di arachidi

Le banane insieme al burro di arachidi sono un ottima fonte di magnesio. Inoltre, riusciranno a diminuire i picchi di zucchero nel sangue, di conseguenza potrebbe essere un metodo utile per chi è affetto da diabete, secondo quanto spiegato da Sheth.

7. Dei cibi ricchi di proteine per la cena

Dei cibi ideali per la cena sono il pesce, le uova e i formaggi. Secondo Sheth, tutti questi alimenti infatti contengono l’aminoacido L-ornitina. Secondo una ricerca, questo amminoacido può riuscire ad alleviare lo stress, migliorando così la qualità del sonno, soprattutto quando si è molto stanchi.

8. Tisane

Le tisane, come nel caso della camomilla, sono delle bevande ideali per agevolare il sonno. La camomilla è una bevanda lenitiva, calmante che contiene un antiossidante chiamato apigenina, che può aiutare ad avviare il ciclo del sonno. Esistono moltissime bevande in commercio, tra cui il tè alla passiflora, che secondo una ricerca può offrire ottimi benefici per il sonno per adulti sani con lievi fluttuazioni nella qualità del sonno.

9. Latte dorato a base di curcuma

La curcuma è un ottimo calmante per lo stomaco e, quando lo si aggiunge al latte caldo, ha delle ottime potenzialità per agevolare l’addormentamento in maniera più veloce e migliorare il sonno. Si può anche aggiungere pepe nero, in modo da riuscire ad aumentare la capacità di assorbire la curcumina, il composto giallo brillante della curcuma che possiede proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Se piace è possibile aggiungere anche altri ingredienti, secondo Sheth, tra cui cannella, noce moscata e miele.

Ecco quindi gli alimenti consigliati per agevolare il sonno, una varietà di ingredienti per tutti i gusti da poter inserire nella routine serale. Non resta che provare per avere un riposo notturno più tranquillo.

Si consiglia di utilizzare gli alimenti solo se non si soffre di allergie o malattie specifiche. In questo caso si consiglia di consultare un medico o uno specialista che saprà consigliarvi se ritiene opportuno il consumo di determinati alimenti in base alle vostre esigenze.

Fonte:

https://edition.cnn.com/2021/03/16/health/foods-to-help-you-sleep-wellness/index.html?fbclid=IwAR3kewTBB_A6Axz7RV3WpPaMhTh-4KNYtB0dz79zTFpDkxwrmp8nK3tqSNs

Fabiana Leoncavallo

Laureata in architettura, mi ritengo una persona piuttosto poliedrica. Grande appassionata di scienze, astronomia, storia, letteratura, cinema e serie tv, tutti argomenti che amo descrivere nei miei articoli, che si basano su ricerche valide. Inoltre, amo molto effettuare studi sulla natura, sugli animali, sui cambiamenti climatici, sulla salute e l'alimentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.