Storia del Cinema

Kirk Douglas, l’ultimo divo della vecchia Hollywood

Pubblicato il

Hollywood ci ha abituato a favole, vere o false che siano. Quella che vi raccontiamo oggi, però, oltre ad essere assolutamente vera, ha qualcosa di straordinario, parliamo della lunghissima storia d’amore tra Kirk Douglas (102 anni) e Anne Buydens (100 anni) che proprio due giorni fa hanno festeggiato il loro 65mo anniversario di matrimonio.

In un ambiente nel quale le relazioni durano al massimo qualche anno, l’unione tra Douglas e la Buydens ha battuto tutti i record eclissando perfino i 50 anni di matrimonio tra un’altra icona di Hollywood Paul Newman e Joanne Woodward. Kirk e Anne si conobbero sul set del film “Atto d’amore” nel 1953. Douglas, il cui vero nome è Issur Demsky Danielovitch (Amsterdam, 9 dicembre 1916), era già un attore affermato.

Il punto di svolta nella sua carriera l’aveva infatti ottenuto nel 1951 recitando nel film “L’asso nella manica” per la regia di Billy Wilder, dove Douglas è Chuck Tatum, un giornalista senza scrupoli che specula sul dramma di un minatore intrappolato dopo il crollo in una miniera, cui seguono Pietà per i giusti (1951) di William Wyler, in cui interpreta un poliziotto spietato e Il bruto e la bella(1952) di Vincente Minnelli, nei panni di un produttore dal cuore di pietra. Tutti registi che hanno fatto la storia di Hollywood.

Anne, (il cui nome di nascita è Hannelore Marx), nasce il 23 aprile 2019 a Hanover, in Germania, poco più che adolescente, la famiglia emigrò in Belgio, dove ottenne la cittadinanza belga. Da li proseguì la sua formazione prima in Svizzera e poi a Parigi, prima di approdare negli Stati Uniti dove ottenne la cittadinanza americana nel 1959.

Quando Kirk Douglas conosce Anne nel 1953 oltre ad essere un attore affermato è uno dei play boy più irresistibili del jet set hollywoodiano, ha già due figli Michael (classe1944) che ricalcherà le orme paterne con grande successo e Joel, (1947) che ha lavorato come produttore cinematografico con qualche modesto successo fino agli anni Ottanta, avuti dalla prima moglie Diana Dill.

Anne si fece corteggiare a lungo e, dopo svariati rifiuti, accettò di sposare Kirk: era l’inizio di un amore che, tra qualche intoppo e qualche tradimento (uno, da parte di lui, all’inizio della loro storia), è durato 65 anni.  Ripercorrere la carriera di Kirk Douglas in poche righe è praticamente impossibile. Candidato tre volte al Premio Oscar non lo ha mai vinto, Solo nel 1996 è stato premiato con l’Oscar alla carriera. Il 16 gennaio 1981 ha ricevuto la prestigiosa onorificenza civile statunitense, la Medaglia presidenziale della libertà, dal presidente Jimmy Carter. Douglas ha interpretato il suo penultimo film, Vizio di famiglia (2003) accanto a Michael, proprio nei ruoli di padre e figlio.

L’ultima apparizione sul grande schermo risale al 2004 nel film “Illusion” per  regia di Michael A. Goorjian. Anne e Kirk che hanno avuto due figli Peter ed Eric, quest’ultimo morto prematuramente a 46 anni, sono anche una coppia di straordinari filantropi in prima fila soprattutto nella ricerca per la lotta contro il cancro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.