Un pianeta con il cielo di titanio

Ricercatori dell’ESO hanno osservato grazie al Very Large Telescope un pianeta gigante, Wasp 19-B, che orbita molto vicino alla sua stella.
Le temperatura dell’atmosfera di questo pianeta che ha una massa simile a quella di Giove è ovviamente infernale e raggiunge i 2000 gradi centigradi.
Gli studiosi sono stati in grado di risalire alla composizione chimica dell’atmosfera del pianeta analizzandone la luce riflessa. Quello che i ricercatori hanno scoperto è davvero impressionante: il pianeta mostra delle tracce di ossido di titanio, oltre ad acqua, sodio ed alla caligine globale, ovvero la presenza di piccole quantità di particelle solide che riducono la luminosità.

In particolare l’ossido di titanio è un elemento molto raro sulla Terra ed è la prima volta che viene osservato in un esopianeta.
Nell’atmosfera dell’infernale WASP-19b, funge da assorbitore del calore ed, in grandi quantità, potrebbe impedire al calore di entrare o di sfuggire dall’atmosfera.
In altri termini la temperatura della superficie del pianeta potrebbe essere notevolmente inferiore a quella registrata nell’atmosfera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.