La prima esoluna

Fino ad oggi l’esplorazione spaziale fatta con i piu’ sofisticati telescopi e le tecniche più collaudate, ad iniziare da quella del transito, ci hanno permesso di scoprire oltre 3.000 esopianeti, ovvero pianeti collocati al di fuori del nostro Sistema Solare.
Fino ad oggi mancava però la scoperta di una esoluna, ovvero di un satellite naturale orbitante intorno ad un esopianeta.
La lacuna è stata colmata grazie al telescopio spaziale Kepler che ha individuato la prima luna al di fuori del Sistema Solare: ha le dimensioni di Plutone ed orbita intorno ad un pianeta delle dimensioni di Giove che ha però 10 volte la massa del gigante gassoso.
L’esoluna battezzata Kepler-1625b orbita con il suo pianeta intorno ad una stella a ben 4.000 anni luce di distanza dalla terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.