lunedì, Novembre 28
Shadow

Il razzo Artemis I rientra nel suo hangar

Il razzo Artemis I rientra nel suo hangar. La NASA lo ha dovuto far rientrare a causa del passaggio dell’uragano Ian, che sta colpendo la Florida. L’enorme razzo si trova attualmente al sicuro dall’uragano Ian al Vehicle Assembly Building, al Kennedy Space Center in Florida.

L’uragano ha impattato nella parte occidentale di Cuba martedì scorso. La tempesta, che era di categoria 3 si è diretta poi verso la Florida. L’evento ha così ritardato il terzo tentativo di lancio della missione Artemis I. Questo evento, molto probabilmente, porterà il lancio della missione a novembre. Esiste ancora qualche possibilità di effettuate l’attesissimo lancio per la fine di ottobre.

L’amministratore della NASA Bill Nelson, ha dichiarato che: “Sappiamo che il primo periodo che potrebbe permettere il lancio è la fine di ottobre, ma molto probabilmente finiremo alla finestra di metà novembre”.

Il rientro del razzo SLS

Il razzo, lo Space Launch System o SLS, ha effettuato il viaggio di rientro di 6,4 chilometri verso l’edificio di manutenzione lunedì scorso. Il Vehicle Assembly Building l’imponente struttura che ospita il razzo martedì mattina è stato evacuato.

All’interno dell’hangar è purtroppo scoppiato un incendio. Fortunatamente il VAB è ignifugo e il veicolo Artemis I non era a rischio. L’incendio è divampato da un quadro elettrico su una parete del lato sud di High Bay Three. Attualmente sono in corso degli accertamenti per verificare la causa dell’incendio.

Durante l’urgano sarà presente una squadra al centro per superare l’evento, mentre il personale non essenziale se ne andrà. Secondo un aggiornamento pubblicato nel blog Artemis: “Dopo che la tempesta sarà passata, le squadre condurranno le ispezioni per determinare gli impatti al centro e stabilire un piano in avanti per il prossimo tentativo di lancio, inclusa la sostituzione delle batterie del sistema di terminazione del volo della fase centrale e il test di nuovo del sistema per garantire che possa terminare il volo, se necessario, per la sicurezza pubblica in caso di emergenza durante il lancio”.

Conclusioni

Far decollare questa prima missione si sta rivelando un’impresa faticosa. L’agenzia aveva già deciso, nello scorso fine settimana, di posticipare il terzo tentativo di lancio, precedentemente previsto per martedì 27 settembre, a causa di problemi meteorologici. Il team ha poi dovuto decidere di riportare il razzo al riparo nell’hangar, mentre l’uragano Ian impatta sulla Florida.

La NASA si è quindi concentrata sul riportare il razzo SLS, da circa 4 miliardi di dollari, al Vehicle Assembly Building, una struttura massiccia abbastanza grande da ospitare il veicolo in posizione verticale. Il razzo ha fatto il suo rientro nell’hangar posizionato su una piattaforma mobile, la Crawler-Transporter 2.

FONTE:

https://edition.cnn.com/2022/09/27/world/artemis-1-rocket-rollback-vab-hurricane-scn/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: