domenica, Novembre 20
Shadow

Artemis I: nuova data per il prossimo tentativo di lancio

Artemis I: nuova data per il prossimo tentativo di lancio. I funzionari della NASA che gestiscono la missione lunare hanno deciso di rinviare il prossimo lancio ad una nuova data. Il lancio è stato posticipato di quattro giorni, con una data prevista per il terzo tentativo di lancio per il 27 settembre. Questo secondo quanto annunciato dall’agenzia spaziale lunedì scorso.

Il team della missione Artemis aveva precedentemente scelto il 23 settembre, mentre il 3 ottobre rimane un’altra potenziale data, attualmente, secondo quanto riferito dalla NASA “in fase di revisione”.

L’agenzia spaziale ha risolto il problema che si è creato con il razzo, lo Space Launch System o SLS, che ha provocato la perdita mentre veniva rifornito di idrogeno liquido super-refrigerato avvenuta durante l’ultimo tentativo di lancio al Kennedy Space Center in Florida lo scorso 3 settembre. La NASA ha dichiarato che i lavori di riparazione nell’area della perdita di idrogeno sono avvenuti durante lo scorso fine settimana.

La NASA avevo deciso di testare il sistema che alimenta l’idrogeno liquido il 17 settembre, ma poi la data per il test criogenico è stata posticipata al 21 settembre. L’agenzia spaziale ha dichiarato che: “Le date aggiornate rappresentano un’attenta considerazione di molteplici argomenti logistici, tra cui è incluso il fatto di avere più tempo per prepararsi per il test di dimostrazione criogenica e successivamente di prepararsi al lancio. Le date scelte consentono ai manager di garantire ai team un riposo sufficiente e di rifornire le scorte di propellenti criogenici”.

Le prove che verranno svolte il 21 settembre includeranno un test di spurgo del motore. Il team della missione ha annullato il primo tentativo di lancio di Artemis I, lo scorso 29 agosto, principalmente a causa di un problema riscontrato durante lo spurgo del motore, una manovra che raffredda i motori per il lancio. I funzionari della NASA ritengono che il difetto sia stato provocato da un sensore difettoso.

La prossima finestra di lancio, programmata per il 27 settembre, avrà una durata di 70 minuti, quindi sarà più breve della finestra di 120 minuti che sarebbe stata disponibile per il 23 settembre. L’agenzia spaziale ha affermato che sta continuando a fornire informazioni all’Eastern Range, che dovrà concedere una deroga per consentire al razzo di rimanere sulla rampa di lancio.

Secondo quanto riportato dal blog: “La NASA sta continuando a rispettare il processo dell’Eastern Range, per la revisione della richiesta dell’agenzia di estendere l’attuale requisito di test per il sistema di terminazione del volo e sta fornendo ulteriori informazioni e dati secondo necessità. L’agenzia, parallelamente, sta continuando i preparativi per il test di dimostrazione criogenica e le potenziali opportunità di lancio, se la richiesta dovesse essere approvata”.

FONTE:

https://edition.cnn.com/2022/09/12/world/nasa-artemis-1-next-launch-attempt-scn/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: