• 4 Agosto 2022 14:31

SCIENZA & DINTORNI

Divulgazione storica e scientifica – DIRETTORE Fabiana Leoncavallo

Straordinari lampi di luce emessi dal Sole. La NASA ha condiviso la sbalorditiva immagine mentre il Sole emette i raggi X. L’agenzia spaziale statunitense, la scorsa domenica, ha reso noto la splendida immagine, immortalata dal Nuclear Spectroscopic Telescope Array, il NuSTAR.

La NASA ha mostrato l’immagine sul proprio canale Instagram, una foto sorprendente in cui si possono notare dei sgargianti bagliori che fuoriescono dal Sole.

Nuclear Spectroscopic Telescope Array, il NuSTAR

Che cos’è il NuSTAR?

Il NuSTAR è un telescopio a raggi X spaziale, che si occupa principalmente di catturare i raggi X ad alta energia che provengono da sorgenti astrofisiche. Il telescopio è stato lanciato, per la prima volta, nel 2012, dunque ha appena festeggiato i dieci anni di attività. Questo strumento è in grado di osservare il cosmo in un modo che consente agli astronomi di mappare i microbrillamenti che avvengono sulla superficie del Sole.

Nell’immagine composita ripresa dal NuSTAR della NASA, che è stata sovrapposta ad un’altra foto raccolta dal Solar Dynamics Observatory (SDO), si possono osservare i raggi X multicolori prodotti dal Sole.

Nell’immagine il Sole appare come una sorta di semicerchio con tanto di spazio nero sullo sfondo. I lampi di colori verdi, rossi e blu sono quelli più evidenti, visto che emergono molto di più rispetto al rosso ed il nero della superficie solare.

La NASA, nel suo post, ha spiegato che: “Le osservazioni di NuSTAR mostrano delle emissioni solari ad alta energia di varia intensità, con colorazione che vanno dal verde al blu. La vista del SDO ha invece evidenziato in rosso, un materiale caratterizzato da una bassa temperatura nell’atmosfera solare”.

Non è la prima volta che il NuSTAR, un sofisticato dispositivo della NASA, ottiene dei risultati di grande pregio. Infatti, attraverso le sue osservazioni, è stato possibile proporre un’analisi alternativa sulla radiosorgente ad alta energia presente nella galassia Andromeda.

Cosa rappresentano i colori a raggi X?

Il verde presente nell’immagine mostra delle energie comprese tra 2 e 3 kiloelettronvolt (o KeV). Il blu indica invece dei valori compresi tra 3 e 5 kiloelettronvolt. Un keV corrisponde a 1000 elettronvolt. La NASA ha notato che i raggi X ad alta energia che sono stati ripresi sono prodotti da un gas riscaldato oltre i 3 milioni di gradi.

L’elettronvolt è una misura che quantifica l’energia, una misurazione utilizzata soprattutto in ambito atomico e subatomico. In altre parole, si tratta dell’energia che viene guadagnata, o persa, dalla carica elettrica di un singolo elettrone.

Il Solar Dynamics Observatory

L’SDO

Il Solar Dynamics Observatory è una missione della NASA che si occupa di osservare il Sole, una missione cominciata dal 2010. L’SDO permette agli astronomi di analizzare il Sole in un modo, completamente diverso rispetto al NuSTAR.

L’SDO, in particolar modo, monitora “in quale modo il Sole influenza la Terra e lo spazio vicino al nostro pianeta, analizzando l’atmosfera solare e il campo magnetico”, secondo quanto affermato dalla NASA.

FONTE:

https://www.thesun.co.uk/tech/19316564/nasa-mind-boggling-x-rays-sun/

FONTI IMMAGINI:

https://spacecoastdaily.com/2022/06/nasas-nustar-mission-celebrates-10-years-studying-the-x-ray-universe/

https://tecnologia.libero.it/strani-lampi-luce-sole-decifrato-segnali-59851

https://en.wikipedia.org/wiki/Solar_Dynamics_Observatory

Fabiana Leoncavallo

Laureata in architettura, mi ritengo una persona piuttosto poliedrica. Grande appassionata di scienze, astronomia, storia, letteratura, cinema e serie tv, tutti argomenti che amo descrivere nei miei articoli, che si basano su ricerche valide. Inoltre, amo molto effettuare studi sulla natura, sugli animali, sui cambiamenti climatici, sulla salute e l'alimentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.