• 20 Gennaio 2022 8:40

SCIENZA & DINTORNI

Divulgazione storica e scientifica – DIRETTORE Fabiana Leoncavallo

Vega: partito l’ultimo lancio prima del debutto di Vega C

Vega è partito alle 10:28 ora italiana, effettuando così l’ultimo lancio prima del debutto di Vega C. A bordo erano presenti i satelliti militari francesi Ceres prodotti per l’intelligence francese. Vega C diventerà il nuovo lanciatore europeo, fornendo così una garanzia di maggiori capacità di carico.

Il lanciatore Vega, che è stato realizzato principalmente dall’italiana Avio, ha portato a termine con successo il 18esimo lancio su 20 effettuati fino ad ora. I lanci portati a termine quest’anno sono stati tre, tutti andati a buon fine.

Il lancio, il volo numero 20 del razzo italiano costruito da Avio, è stato effettuato dal Centro Spaziale Europeo di Kourou, dalla Guyana Francese. I tre satelliti, i CapacitÉ de Renseignement Électromagnétique Spatiale, sono stati rilasciati circa 56 minuti dopo il lancio di Vega, ad una quota di circa 400 km. Questi orbiteranno ad una distanza ravvicinata tra di loro, che varia tra i 250 e gli 800 chilometri di quota.

Questo è stato un lancio molto importante per Vega, il razzo europeo costruito in Italia dalla Avio. Questo perché da domani verranno avviati i preparativi per la fabbricazione di Vega C, une versione molto più potente e soprattutto più economica di quella precedente. Il lancio è previsto ad aprile del 2022.

I tre satelliti Ceres

La missione VV20 ha messo in orbita i tre satelliti Ceres, CapacitÉ de Renseignement Électromagnétique Spatiale. I satelliti permetteranno alla Francia di identificare, con molta accuratezza, tutte le fonti elettromagnetiche. Queste saranno principalmente le postazioni radar nemiche, che potranno essere intercettate in ogni punto della Terra.

I tre satelliti pesano poco meno di 500 chilogrammi l’uno. Questi sono stati prodotti sotto il coordinamento di Airbus Defence and Space e con la partecipazione di Thales Defence. I tre satelliti orbiteranno ad una quota che varia tra i 250 e gli 800 chilometri di quota, ad una distanza molto ravvicinata tra di essi. Questi hanno tutte le potenzialità per poter osservare ogni punto della Terra una volta al giorno.

La società italiana ha dichiarato che: “La missione partita oggi dalla base di Kourou nella Guyana francese, ha segnato un nuovo incredibile successo per il Vega con il volo VV20. Il vettore europeo, progettato, sviluppato e costruito da Avio, ha con successo messo in orbita i satelliti francesi Ceres, costruiti da Airbus Defence and Space per il Cnes e il ministero della Difesa francese”.

L’Avio, ha spiegato che: “I tre satelliti Ceres, che voleranno in formazione, verranno utilizzati dall’intelligence elettronica. Questi saranno in grado di mappare i centri di comunicazione e i radar”.

Conclusioni

I progetti di Vega verranno momentaneamente sospesi, per poter realizzare i lavori per effettuare importanti modifiche alla piattaforma di lancio. Le modifiche verranno fatte per poter effettuare il lancio di Vega C, previsto ad aprile del prossimo anno. Questa versione prevede di sostituire i primi due stadi con P120 e Z40, garantendo così una maggiore spinta, e quindi, la possibilità di trasportare carichi più pesanti. Il peso utile passerà così da quello attuale di 1.5 a 2.2 tonnellate in orbita bassa.

Il 2021 si conclude con tre lanci del Vega effettuati nell’arco di sei mesi, tutti con successo. Il vettore europeo conferma così la sua capacità nel portare in orbita i satelliti di rilevanza strategica, un fattore chiave per l’accesso indipendente allo spazio per l’Europa.

FONTE:

https://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/spazio_astronomia/2021/11/16/a-kourou-e-tutto-pronto-per-il-lancio-di-vega-diretta-dalle-10.00_bdee3f1c-6a13-45c2-9d9d-ddf09c07fa86.html

https://www.ilsole24ore.com/art/spazio-lancio-successo-vega-orbita-tre-satelliti-l-intelligence-francese-AEj6qJx?refresh_ce=1

Fabiana Leoncavallo

Laureata in architettura, mi ritengo una persona piuttosto poliedrica. Grande appassionata di scienze, astronomia, storia, letteratura, cinema e serie tv, tutti argomenti che amo descrivere nei miei articoli, che si basano su ricerche valide. Inoltre, amo molto effettuare studi sulla natura, sugli animali, sui cambiamenti climatici, sulla salute e l'alimentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.