Space X Inspiration4: sta notte il lancio del primo volo spaziale di soli civili

Space X Inspiration4, sta notte il lancio del primo volo spaziale con a bordo soltanto civili e nessun astronauta professionista. I coraggiosi avventurieri, che inaugureranno la nuova era del turismo spaziale, saranno 4. Tra questi saranno presenti due donne, che entreranno nella storia rispettivamente come la prima portatrice di protesi nello spazio e la prima donna di colore nel ruolo di pilota.

Gli avventurieri saliranno, tra poche ore, a bordo della navetta Crew Dragon della SpaceX, la società fondata da Elon Musk. Qui affronteranno un viaggio intorno alla Terra di tre giorni. Il volo avverrà ad un’altezza di 575 chilometri, quindi ben oltre la Stazione spaziale internazionale.

Il lancio con il razzo Falcon 9 avverrà dalla piattaforma 39A del Kennedy Space Center in Florida. La finestra di lancio è prevista alle 20:02 ora locale, che in Italia corrisponderà alle 2:02 di giovedì.

Ecco i 4 astronauti

I quattro astronauti, che si sono così guadagnati la copertina del Time, sono Jared Isaacman, Ceo di Shift4 Payments che ha pagato di tasca propria tutti i posti disponibili per la missione e comanderà, di fatto, l’equipaggio della Inspiration4.

A comandare il volo sarà quindi l’imprenditore miliardario Jared Isaacman, ideatore della missione che avrà come scopo quello di raccogliere fondi a favore del St. Jude Children’s Research Hospital, di Memphis.

Insieme a lui a bordo ci saranno anche l’ingegnere aerospaziale Chris Sembroski, scelto tra i donatori della raccolta fondi, la divulgatrice Sian Proctor, prima donna di colore a ricoprire il ruolo di pilota, e la 29enne Hayley Arceneaux, sopravvissuta a un tumore e portatrice di protesi. 

Arceneaux, durante l’ultima conferenza stampa prima del lancio, si è detta entusiasta per gli studi scientifici che i quattro condurranno a bordo della Crew Dragon. Il volo avrà anche come scopo quello di effettuare studi sulla loro salute, attraverso dispositivi Apple, e a comprendere in quale modo il corpo umano reagisce ai viaggi nello spazio.

La navetta Crew Dragon Resilience

Il volo del Crew Dragon Resilience durerà fino a sabato 18 settembre, giorno in cui la navicella si butterà nell’oceano Atlantico, luogo in cui verrà effettuato il recupero dell’equipaggio.

L’evento dalla partenza all’atterraggio potrà essere seguito in diretta sui profili social di SpaceX, tra cui YouTube. Il volo verrà poi documentato anche da Netflix, che in questi giorni ha prodotto un documentario sulla preparazione degli astronauti. Successivamente rilascerà un altro documentario dopo la fine della missione.

La cupola panoramica

La SpaceX ha già utilizzato la navicella per effettuare i primi voli spaziali della compagnia durante la scorsa primavera. La navicella è stata dotata di una cupola panoramica adattata per l’occasione.

La Crew Dragon Resilience è completamente automatizzata. Durante questi ultimi giorni, che precedono il volo, l’equipaggio ha testato i motori del razzo Falcon9. Questo servirà a dare il via alla missione portandola a 575km di distanza dalla Terra.

I supporti tecnologici della missione

L’Apple Watch Series 6, l’iPhone 12 Pro e l’iPad mini saranno parte integrante dell’equipaggio. I compiti dei dispositivi saranno quelli di raccogliere i movimenti, il sonno, la frequenza cardiaca la saturazione di ossigeno nel sangue di tutti gli astronauti civili.

Inoltre, verranno effettuate delle valutazioni attraverso l’app Cognition su iPad mini, un software utilizzato dagli studi di ricerca finanziati dalla NASA. Il Translational Research Institute for Space Health (TRISH) del Baylor College of Medicine e dalla Weill Cornell Medicine raccoglierà i dati ambientali e biomedici degli astronauti.

FONTE:

https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2021/09/15/stanotte-il-lancio-del-primo-volo-spaziale-di-soli-civili_f676ea2f-287d-4204-ac60-d0208f4604bd.html

https://www.corriere.it/tecnologia/21_settembre_15/space-x-inspiration4-parte-prima-missione-spaziale-composta-solo-astronauti-civili-cosa-sapere-d00e1cf2-15fa-11ec-a86d-66613f8ffd7b.shtml

Fabiana Leoncavallo

Laureata in architettura, mi ritengo una persona piuttosto poliedrica. Grande appassionata di scienze, astronomia, storia, letteratura, cinema e serie tv, tutti argomenti che amo descrivere nei miei articoli, che si basano su ricerche valide. Inoltre, amo molto effettuare studi sulla natura, sugli animali, sui cambiamenti climatici, sulla salute e l'alimentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.