Cina: pubblicati i video del rover Zhurong

L’agenzia spaziale cinese ha da poco rilasciato il video del suo rover Zhurong, che si muove sulla superficie di Marte. Le immagini sono state riprese da una telecamera wireless, che il rover precedentemente aveva posizionato a terra.

Nell’ultimo comunicato stampa sono state riportate anche le sequenze dell’atterraggio di Zhurong, avvenuto a maggio. Queste mostrano sia il dispiegamento del suo sistema di paracadute, che il momento in cui è avvenuto l’atterraggio. Il rover, che è stato dotato di sei ruote, sta analizzando una regione nota come Utopia Planitia.

L’Agenzia spaziale nazionale cinese, la CNSA, ha affermato che Zhurong ha già percorso 236 metri in 42 sol di Marte fino al 27 giugno. Un sol corrisponde ad un giorno marziano, e ha una durata di 24 ore e 39 minuti, quindi poco più di un giorno terrestre.

I video del rover Zhurong

Gli ultimi filmati ripresi sono stati trasmessi sulla Terra, attraverso il satellite Tianwen-1, che orbita attorno al pianeta rosso. La CNSA, nel comunicato stampa ha reso noto che: “Sia l’orbiter che il rover presenti su Marte sono in perfette condizioni”.

Il rilascio dei video ripresi, soprattutto per quanto riguarda quello dello sbarco avvenuto il 14 maggio, era stato programmato da tempo. Le immagini riprese, che mostrano il sistema di paracadute dalla capsula di ingresso del rover, sono state rilasciate la scorsa settimana.

Nella versione ricostruita, invece, si poteva vedere il paracadute che si gonfiava mentre attraversava la rarefatta atmosfera marziana. Inoltre, era visibile la sua piattaforma di atterraggio della capsula. Infine, una telecamera mostra una ripresa dall’alto, che cattura il momento dell’atterraggio. Questo mentre il motore a razzo frenante della piattaforma fa esplodere la superficie, liberandola così dalla polvere.

I video ripresi

I video ripresi dalla superficie sono tre. Il primo, che molto probabilmente è stato ripreso poco dopo che Zhurong ha posato la telecamera wireless a terra, mostra il rover che si allontana.

Il secondo video invece mostra Zhurong che muove le ruote mentre è posizionato vicino alla sua piattaforma di atterraggio. Il CNSA aveva precedentemente rilasciato un fermo immagine appartenente a questa scena.

Il terzo video, infine, mostra nel dettaglio il rover che si muove sopra la rampa che lo ha portato sulla superficie dalla piattaforma di atterraggio. L’aspetto interessante è che il filmato possiede anche l’audio. Infatti, dal video si può sentire il rover in azione.

L’atmosfera di Marte, a causa della sua composizione, produce dei suoni differenti rispetto alla Terra, come fossero leggermente più deboli. Il team di ricerca spera che il rover riesca a rimanere attivo per almeno altri 90 giorni.

Altre considerazioni

Il rover Zhurong assomiglia molto ai veicoli Spirit e Opportunity dell’agenzia spaziale americana, la NASA, risalenti ai primi anni del 2000. Zhurong, possiede un peso di circa 240 kg, delle telecamere per riprendere foto e agevolare la navigazione, e strumenti per analizzare la mineralogia delle rocce locali e la natura generale dell’ambiente, compreso il tempo.

Il rover Zhurong, esattamente come i rover americani Curiosity e Perseverance, possiede uno strumento laser, che oltre a colpire le rocce e anche in grado di valutare la loro chimica. Inoltre, ha anche un radar in grado di trovare il ghiaccio d’acqua sotto alla superficie, una capacità condivisa con il rover Perseverance.

FONTE:

https://www.bbc.com/news/science-environment-57628653

Fabiana Leoncavallo

Laureata in architettura, mi ritengo una persona piuttosto poliedrica. Grande appassionata di scienze, astronomia, storia, letteratura, cinema e serie tv, tutti argomenti che amo descrivere nei miei articoli, che si basano su ricerche valide. Inoltre, amo molto effettuare studi sulla natura, sugli animali, sui cambiamenti climatici, sulla salute e l'alimentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.