Biglietto per il volo spaziale con Jeff Bezos, venduto all’asta per 28 milioni di dollari

Biglietto per il volo spaziale con Jeff Bezos venduto all’asta per ben 28 milioni di dollari. Quanto saresti disposti a spendere per fare un travolgente ed emozionante volo di 11 minuti nello spazio suborbitale insieme a Jeff Bezos? Secondo gli offerenti presenti durante l’asta avvenuta sabato scorso il valore è di ben 28 milioni di dollari.

La società, il mese scorso, ha dato il via all’asta. Questo è avvenuto prima che venisse reso noto che il fondatore miliardario e magnate di Amazon Bezos, insieme al fratello Mark Bezos, sarebbero stati a bordo del viaggio inaugurale con equipaggio a bordo del New Shepard.

Ariane Cornell, direttore delle vendite di Blue Origin, ha dichiarato che durante l’evento ben 7.600 persone, provenienti da 159 paesi differenti, si sono registrate e hanno potuto partecipare all’asta. Quest’ultima è stata ospitata sabato scorso da RR Auction. Quest’ultima ha sede a Boston.

Il biglietto per partecipare al volo spaziale

Il nome dell’aggiudicatario non è stato ancora reso noto. Il volo dovrebbe aver luogo il 20 luglio di quest’anno dalle strutture di Blue Origin, situate nella città di Van Horn, nel Texas occidentale.

L’impresa missilistica di Bezos, la Blue Origin fondata nel 2000, ha passato quasi un intero decennio a testare il New Shepard. Quest’ultimo è un sistema di capsula e razzo alto circa 9 metri. 

Questo evento sarà il primo in assoluto per quanto riguarda il volo di persone comuni a bordo del veicolo New Shepard, del tutto autonomo dopo che la compagnia ha effettuato 15 voli di prova, cominciati nel 2015, senza equipaggio a bordo.

Il grafico nell’immagine mostra il piano di volo del New Shepard, di Blue Origin

Il volo del New Shepard 

I voli suborbitali di New Shepard riescono a giungere a circa tre volte la velocità del suono, ossia a circa 2.300 miglia all’ora. Questi volano direttamente verso l’alto finché il razzo non consuma la maggior parte del carburante. 

La capsula dell’equipaggio andrà quindi a separarsi dal razzo nella parte superiore della traiettoria e continuerà brevemente verso l’alto prima che la capsula arrivi a librarsi nella parte più alta di volo, facendo vivere così ai passeggeri alcuni minuti di assenza di gravità. 

La sensazione provata dalle persone a bordo sarà una versione estesa dell’assenza di gravità, esattamente come quella provata quando si raggiunge la vetta di una collina sulle montagne russe.

La capsula New Shepard, infine, dispiegherà un enorme paracadute per poter rallentare la sua discesa a meno di 20 miglia all’ora prima di toccare nuovamente il suolo.

Fonte:

https://edition.cnn.com/2021/06/12/tech/jeff-bezos-space-blue-origin-auction-winner-scn/index.htmlIl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.