venerdì, Maggio 7

Mese: Aprile 2021

Vasco Pratolini: uno dei più rappresentativi esponenti del Neorealismo
Libri e Letteratura

Vasco Pratolini: uno dei più rappresentativi esponenti del Neorealismo

Vasco Pratolini nacque a Firenze nel 1913 in una strada della città vecchia, quella "Via de' Magazzini" dalla quale avrebbe preso il titolo una delle opere più intimamente autobiografiche e artisticamente più riuscite del suo primo periodo di attività narrativa. Un'infanzia difficile Di famiglia operaia, trascorse l'adolescenza in ristrettezze economiche. A cinque anni perse la madre mentre il padre era in guerra (Prima Guerra Mondiale), e quindi visse con i nonni fino all'età di dodici anni. Morto il nonno, Vasco passò, con la nonna, ad abitare in "Via del Corno", che sarebbe stata poi la scena di uno dei suoi romanzi più felici: "Cronache di poveri amanti" del 1947. Furono, quelli, tempi di povertà e di tristezza che rivivranno in alcune delle sue opere più riuscite, spec...
NASA: mongolfiere studieranno il sistema Sole-Terra
Astronomia, Scienza

NASA: mongolfiere studieranno il sistema Sole-Terra

NASA, una serie di mongolfiere scientifiche studieranno il sistema Sole-Terra. Il decollo avverrà dal campo del Columbia Scientific Balloon Facility della NASA a Fort Sumner, nel New Mexico. Il lancio, attraverso le mongolfiere, invierà degli strumenti per consentire agli scienziati di comprendere le connessioni presenti tra il Sole e la Terra. Il Sole, che dista dal nostro pianeta circa 150 milioni di chilometri, è in grado di produrre il vento solare. Questo'ultimo è un flusso continuo di particelle cariche che attraversa la Terra, e che riesce a proseguire il suo viaggio per oltre 6,4 miliardi di chilometri. Le raffiche improvvise del vento solare sono in grado di innescare bellissime aurore sulla Terra, ma purtroppo possono anche interrompere i segnali radio e i GPS, minacciare ...
Gli enigmi dei buchi neri supermassicci
Fisica, Scienza

Gli enigmi dei buchi neri supermassicci

Il buco nero super massiccio è la tipologia più grande di black holes, con una massa di milioni o di miliardi di volte quella del Sole. Questi mostri cosmici si ritiene siano presenti al centro di tutti i nuclei galattici, compreso quello della Via Lattea. Come si sono formati i buchi neri supermassicci? Ci sono ancora molte cose che non sappiamo con sufficiente certezza su questi oggetti cosmici, almeno due centrali per la loro piena comprensione. Il primo quesito aperto è: come si sono formati? Mentre sappiamo bene come si formano i buchi neri di massa stellare, non esiste una spiegazione solida e condivisa di come si sia formata la massa pari a migliaia (se non miliardi di volte) quella solare che è servita a formare gli oggetti che si trovano al centro dei nuclei galatti...
L’epopea delle camice rosse
Storia

L’epopea delle camice rosse

La camicia o giubba rossa fu il segno distintivo scelto da Giuseppe Garibaldi e dai suoi volontari fin dal 1843, quando il patriota radunò a Montevideo 500 italiani, nella Legione italiana, per difendere la capitale uruguaiana dalle forze dell'ex presidente Manuel Oribe e da quelle del suo principale alleato, il dittatore argentino Juan Manuel de Rosas. Dai macellai ai garibaldini A questi volontari italiani fu fornito un quantitativo di panni rossi destinati ai macellai di Montevideo e mai consegnati a causa della guerra. Con questo tessuto furono confezionate le camice rosse che diventarono l'uniforme distintiva dei "garibaldini". Il coloro rosso quindi non ebbe alcuna connotazione simbolica inizialmente, ma fu il frutto soltanto della disponibilità di quel particolare ...
Sottosuolo di Marte condizioni per la vita
Astronomia, Scienza

Sottosuolo di Marte condizioni per la vita

Sottosuolo di Marte presenti le condizioni per la vita. Ad indicarlo le analisi effettuate sui meteoriti. La superficie di Marte contiene tutti gli elementi necessari per riuscire a sostenere la vita. Questo aspetto è stato riscontrato sui meteoriti prodotti dalla crosta marziana e caduti sulla Terra. I meteoriti raccolti, se messi a contatto con l'acqua, come quella che potrebbe essere presente nel sottosuolo del pianeta rosso, danno vita a reazioni chimiche. Quest'ultime riescono a produrre l'energia necessaria alla sopravvivenza di microrganismi, che risultano essere molto simili a quelli che vivono nelle buie profondità della crosta terrestre. Sottosuolo di Marte: le ricerche della vita La scoperta è stata eseguita dal gruppo internazionale guidato da Jesse Tarnas, ricercator...