venerdì, Maggio 7

Raro tipo di meteorite trovato nel Regno Unito

Quasi 300 g del cosiddetto meteorite Winchcombe, una roccia spaziale caduta dalla palla di fuoco che ha illuminato il cielo del Regno Unito e del Nord Europa il 28 febbraio 2021, sono stati localizzati a Winchcombe, nel Gloucestershire (UK).

Ci sono circa 65.000 meteoriti conosciuti sulla Terra. Solo 51 di questi, sono condriti carboniose .

Le condriti carboniose sono costituite da una miscela di minerali e composti organici, inclusi gli amminoacidi. Sono i materiali più primitivi e incontaminati del Sistema Solare. Questi possono fornire informazioni uniche su dove si sono formati l’acqua e gli elementi costitutivi della vita e di cosa sono fatti i pianeti.

Il meteorite Winchcombe è la prima condrite carboniosa, conosciuta, ad essere stata trovata e recuperata nel Regno Unito in 30 anni.

È grazie a questa collaborazione internazionale, inclusi ricercatori fino all’Australia, che siamo stati in grado di calcolare dove è atterrato questo meteorite così rapidamente e con tale precisione, nonché da dove ha avuto origine nella fascia degli asteroidi“, ha affermato il dott. Luke Daly, ricercatore presso l’Università di Glasgow che co-guida la UK Fireball Network, parte di UKFAll e il Global Fireball Observatory.

Sebbene il meteorite abbia attraversato la nostra atmosfera a 14 km al secondo, il suo interno è rimasto freddo e immutato”.

Poiché i ricercatori lo hanno recuperato così rapidamente, il meteorite è sfuggito ai danni causati dalla pioggia e dalle intemperie, che possono rendere un meteorite molto più complicato da analizzare.

Studio e recupero del meteorite

Quasi tutti i meteoriti provengono da asteroidi, gli elementi costitutivi avanzati del Sistema Solare che possono dirci come si sono formati pianeti come la Terra“, ha spiegato la dottoressa Ashley King, ricercatrice del Dipartimento di Scienze della Terra presso il Museo di Storia Naturale, Londra.

L’opportunità di essere una delle prime persone a vedere e studiare un meteorite quasi immediatamente dopo la caduta è un sogno che si avvera! Sono rimasto scioccato quando l’ho visto e ho subito capito che si trattasse di un raro meteorite e di un evento assolutamente unico“, ha dichiarato il dottor Richard Greenwood, ricercatore planetario presso la Open University.

È emozionante essere il primo a confermare a chi mi ascolta che il tonfo che ha sentito sul loro vialetto durante la notte è in realtà la cosa reale“.

Dato il recupero tempestivo del meteorite immediatamente dopo la sua caduta e in condizioni così incontaminate, lo possiamo considerare quasi come un campione restituito da una missione spaziale“, ha detto il professor Gareth Collins, scienziato planetario presso il Dipartimento di Scienze e Ingegneria della Terra dell’Imperial College di Londra.

Con il valore aggiunto di un’orbita conosciuta che ci consente di definire da dove proviene questa roccia spaziale, il Regno Unito ha in un certo senso appena avuto la sua missione di ritorno del campione di asteroide naturale“.

Lo studio di tali rocce può fornire informazioni uniche su dove si sono formate l’acqua e gli elementi costitutivi della vita, e da cosa sono costituiti i pianeti“, ha detto il dottor Matt Genge, anche del Dipartimento di Scienze della Terra e Ingegneria presso l’Imperial College di Londra.

È anche affascinante che gran parte di esso sia caduto a pezzi come polvere, poiché mostra come si comportano questi deboli asteroidi e spiega perché la polvere di questi oggetti cade continuamente attraverso la nostra atmosfera“.

Fonte: http://www.sci-news.com/space/winchcombe-meteorite-09432.html?fbclid=IwAR0Tp16hvYd8o9hRKgMezgY5hV4KvOvKS5AGGmRoJuP_PqJXxdruZmyZVB8

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: