• Lun. Mar 1st, 2021

SCIENZA & DINTORNI

Blog di divulgazione storica e scientifica

La NASA sta progettando la partenza di una missione con lo scopo di analizzare una delle lune di Giove, Europa. Il lancio dovrebbe avvenire ad ottobre del 2024, e il razzo potrebbe essere di un lanciatore privato. La missione si pone come obiettivo quello di analizzare la luna di Giove, nello specifico cosa c’è nascosto sotto i ghiacci di un oceano caldo di acqua liquida e salata, un luogo che potrebbe celare delle forme di vita, sia presente che passata.

La missione utilizzerà i dati che sono stati raccolti dalla sonda Galileo della NASA, che ha effettuato la scoperta dell’oceano di acqua liquida, avvenuta grazie ai getti di vapore che hanno reso noto la presenza di acqua liquida sotto i ghiacci di Europa.

La sonda galileo è riuscita a raccogliere molti dati per analizzare Europa, ad una distanza di meno di 400 chilometri dalla superficie della luna. Le informazioni sono state raccolte attraverso lo spettrometro per onde di plasma della sonda Galileo. I dati raccolti dalla sonda hanno fornito le basi per la missione americana Europa Clipper.

In passato si riteneva che l’unica possibilità per analizzare l’oceano di Europa fosse la perforazione del ghiaccio, un’operazione molto costosa e complessa. È stato grazie alle osservazioni effettuate dalla sonda Galileo che è stato possibile valutare un altro metodo, ossia quello di raccogliere i campioni dai getti di vapore con una sonda intorno ad Europa senza necessariamente atterrare sulla sua superficie.

L’agenzia spaziale americana al momento esclude l’utilizzo del nuovo lanciatore della NASA per la missione, lo Space Launch System (Sls), che è stato progettato per svolgere il nuovo programma lunare americano, Artemis.

La missione è stata denominata Europa Clipper, un nome che prende spunto dalle veloci imbarcazioni a vela che solcavano gli oceani verso la fine dell’ottocento. Secondo alcune informazioni la missione, che prevede l’arrivo sulla luna di Giove, potrebbe essere avviata con il lanciatore Falcon Heavy, della SpaceX di Elon Musk.

Il viaggio della sonda per arrivare su Europa, che dovrebbe durare circa 5 anni e mezzo, prevede anche un breve passaggio ravvicinato intorno a Marte e un altro intorno alla Terra, così da riuscire a ricevere le due spinte utili per produrre l’effetto fionda necessario per arrivare sulla luna di Giove.

La missione Europa Clipper, ha come obiettivo quello di riuscire a compiere almeno 45 sorvoli su Europa, con una distanza minima di avvicinamento di circa 25 chilometri. Durante i sorvoli la sonda dovrà fotografare la superficie ghiacciata di Europa con una qualità ad alta risoluzione, analizzando così la sua composizione e la struttura che compone il guscio ghiacciato al di sotto del quale è celato l’oceano di acqua.

Fonte:

https://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/spazio_astronomia/2021/02/12/nasa-nel-2024-missione-in-cerca-di-vita-su-una-luna-di-giove_c729329b-7511-4892-89f5-ea6820647cbc.html?fbclid=IwAR1xxeJiApBITQEg6nEZ6VnqjpLtv6ffsJSHu1z7_-6TPey2jP1hbbiNJ9o

https://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/spazio_astronomia/2018/05/14/segnali-dal-passato-sulloceano-segreto-di-europa_b5cc14f8-8048-47ba-855a-816c5eb6fdaa.html

Fabiana Leoncavallo

Laureata in architettura, mi ritengo una persona piuttosto poliedrica. Grande appassionata di scienze, astronomia, storia, letteratura, cinema e serie tv, tutti argomenti che amo descrivere nei miei articoli, che si basano su ricerche valide. Inoltre, amo molto effettuare studi sulla natura, sugli animali, sui cambiamenti climatici, sulla salute e l'alimentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.