• Lun. Mar 1st, 2021

SCIENZA & DINTORNI

Blog di divulgazione storica e scientifica

Le persone che tengono molto al proprio cane, devono fare molta attenzione a degli errori comuni fatti nella loro alimentazione, che potrebbero diventare molto pericolosi per la loro salute.

Molte persone che tengono ai loro cani sono molto attente all’alimentazione del loro fedele amico a quattro zampe. Se amiamo il nostro cane bisogna prestare particolare attenzione a determinati comportamenti sbagliati sull’alimentazione che possono, a lungo andare, rivelarsi nocivi per la salute del nostro amico a quattro zampe. Lo scopo di questo articolo è quello di illustrare dei comportamenti opportuni da adottare, così da evitare danni alla salute del cane.

Evitare ciotole di plastica

Risulta che alcuni cani siano allergici agli oggetti in plastica, non solo. Essendo degli animali potrebbero masticare le ciotole, finendo così per ingerire il materiale di cui è composto. Se le ciotole presentano dei graffi al loro interno potrebbero celarsi innumerevoli batteri, molto difficili da mandare via. Tutte queste condizioni negative possono creare al cane problemi di salute come ad esempio delle reazioni allergiche.

Sarebbe opportuno quindi utilizzare delle ciotole di ceramica o di acciaio inossidabile invece di quelle di plastica.

Quante volte al giorno va fatto mangiare il cane?

Un altro quesito che molti si pongono è quante volte si deve far mangiare il proprio cane. Questo aspetto varia molto in base alla fascia di età. Nel caso di cuccioli che hanno dai 4 ai 7 mesi è opportuno farli mangiare dalle 3 alle 4 volte al giorno, quantità che cambia in età adulta, che passa a sole 2 volte al giorno, suddividendo quindi il loro fabbisogno giornaliero in due razioni.

Molte persone fanno un errore molto comune, ossia quello di lasciare una ciotola sempre piena, pensando che il cane possa regolarsi da solo. Non è assolutamente così, il cane non è in grado di frenare la sua voglia di mangiare, spinta dall’intinto di sopravvivenza, finendo così molto facilmente in sovrappeso, una condizione dannosa per la sua salute.

Alimenti da evitare per la salute del nostro cane

Un primo alimento da evitare sono gli snack, alimenti che posso fare molto piacere al nostro cane e che spesso vengono dati per premiarli, mostrandogli così il nostro amore. Dobbiamo capire che sono alimenti che provocano obesità e danneggiano il loro appetito, quindi bisogna utilizzarli raramente come premio.

Non fargli mangiare il cibo della nostra tavola

Gli alimenti che noi mangiamo contengono determinati ingredienti che possono far male al cane a lungo andare, come il sale, lo zucchero, i dolcificanti artificiali, conservanti, additivi ad esempio. Tutti questi composti possono essere dannosi per i cani e anche per i gatti. Inoltre esistono dei cibi che non vanno assolutamente dati ai cani, come l’avocado, l’aglio, l’uvetta, il cioccolato, i funghi, le pesche e l’uva.

Gli alimenti salati possono creare un’intossicazione da sodio, mentre quelli dolci sono molto pericolosi per il fegato del cane. Esiste anche un’altra categoria da evitare, quella piccante, che può infastidire il loro olfatto e il sistema digestivo.

Fare molta attenzione al tonno e al latte

Il tonno è una tipologia di pesce che risiede in un posto molto alto nella catena alimentare. All’interno delle carni del pesce, soprattutto in quelli di grandi dimensioni, potrebbero esserci delle dosi rilevanti di mercurio che col tempo potrebbero provocare un accumulo nell’organismo del cane, portando molte conseguenze negative.

Il latte è un alimento che non andrebbe dato ne ai cani ne ai gatti. Nei cani adulti il latte vaccino può provocare diarrea e mal di stomaco, mentre ai gatti è possibile darlo molto raramente.

Questi sono alcuni accorgimenti che potete seguire per mantenere in salute i vostri animali domestici. In ogni caso bisogna sempre seguire i consigli di un esperto del settore, quindi del vostro veterinario di fiducia che conosce il vostro animale domestico.

Fonte:

Fabiana Leoncavallo

Laureata in architettura, mi ritengo una persona piuttosto poliedrica. Grande appassionata di scienze, astronomia, storia, letteratura, cinema e serie tv, tutti argomenti che amo descrivere nei miei articoli, che si basano su ricerche valide. Inoltre, amo molto effettuare studi sulla natura, sugli animali, sui cambiamenti climatici, sulla salute e l'alimentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.