lunedì, Novembre 28
Shadow

Giorno: 1 Febbraio 2021

Le mucche selvatiche di Chernobyl hanno creato una loro struttura

Le mucche selvatiche di Chernobyl hanno creato una loro struttura

Animali, Scienza
Chi non conosce il triste avvenimento che ha colpito la città di Chernobyl, un luogo che, dopo l'esplosione della centrale nucleare, è divenuto una zona inabitabile per l'uomo. Nonostante questo triste accadimento tutto può essere migliorato, e a volte la natura può dimostrarlo rimpossessandosi delle terre abbandonate dall'uomo. Le protagoniste dell'ultima bellissima storia che riguarda questo luogo sono le mucche, che all'epoca del disastro nucleare vennero abbandonate a causa della fretta precipitosa per fuggire dai luoghi colpiti dalla catastrofe della centrale. Oggi questi animali sono divenuti selvatici e vivono tranquillamente felici e senza padroni in questi luoghi incontaminati in cui possono pascolare liberamente. Le mucche hanno formato una mandria “spontanea” e hanno un a...
In arrivo un cuore artificiale innovativo?

In arrivo un cuore artificiale innovativo?

Medicina
Il cuore artificiale è un componente meccanico che si impianta in pazienti con gravissimi scompensi cardiaci per sostituire il cuore biologico ormai compromesso. I benefici di un cuore artificiale sono correlati al numero di organi disponibili per i trapianti cardiaci che è di gran lunga inferiore al numero dei pazienti in lista d'attesa. Purtroppo queste preziose protesi sono soggette a numerosi rigetti e batterie esterne necessarie al cuore che limitano la mobilità del paziente. Queste complicazioni fanno sì che i riceventi di questi cuori artificiali abbiano un'autonomia di qualche ora o qualche giorno. Il primo rudimentale cuore artificiale fu creato in Unione Sovietica addirittura nel 1937. Il CardioWest cuore artificiale completo provvisorio (TAH-t) fu il primo cuor...
I Brill Building Boys

I Brill Building Boys

Canzoni e musica
https://www.youtube.com/watch?v=e72tG80LmsU&ab_channel=NRRArchives Verso la fine degli anni Cinquanta dello scorso secolo, New York era il brodo di coltura ideale della nuova scena musicale. A Broadway ed esattamente al numero 1619 della 49ma strada, c'era (e c'è anche adesso, nominato recentemente edificio di interesse storico) un palazzone grigio, noto come Brill Building. E' in questo anonimo caseggiato, che nei primi mesi del 1958, due intraprendenti giovanotti, Al Nevins e Don Kirshner, fondano una piccola etichetta musicale, la Aldon Music. Missione? Cercare autori, arrangiatori, parolieri espressione del rock and roll, questa nuova tendenza musicale che sembra aver ormai fatto presa definitivamente sul pubblico giovanile. I due hanno notevole fiuto ed in ...
Il nano-camaleonte: un nuovo “contendente” per il titolo di rettile più piccolo del mondo

Il nano-camaleonte: un nuovo “contendente” per il titolo di rettile più piccolo del mondo

Animali, Biologia
Un team internazionale, guidato dalla Bavarian State Collection of Zoology (ZSM-SNSB), ha scoperto una nuova minuscola specie di camaleonte. L'unico maschio noto di questa nuova specie, apparentemente adulto, ha una dimensione corporea di soli 13,5 mm, il che lo rende il maschio più piccolo conosciuto tra i circa 11.500 rettili non aviari già noti. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista ad accesso libero Scientific Reports. Durante una spedizione nel nord del Madagascar, un team di scienziati tedeschi e malgasci, si è imbattuto in un nuovo “contendente” per il titolo di "rettile più piccolo del mondo". Questa nuova specie è stata chiamata Brookesia nana. "Con una lunghezza corporea di soli 13,5 mm e una lunghezza totale di soli 22 mm, compresa la coda, il maschio ...
Come il telescopio Big Eye di Palomar ha cambiato per sempre l’astronomia

Come il telescopio Big Eye di Palomar ha cambiato per sempre l’astronomia

Astronomia
Nel 1948, i progetti di George Ellery Hale, un giovane astrofisico di Chicago, per il Big Eye Telescope da 200 pollici all’osservatorio Palomar, nelle montagne peninsulari della California meridionale, si trasformarono in uno dei più grandi strumenti scientifici del mondo. L'osservatorio, costruito con i fondi della Fondazione Rockefeller, rimane ancora oggi un cavallo di battaglia astronomico. "La fusione dello specchio Pyrex di 200 pollici di diametro del Big Eye, la costruzione della sua massiccia cupola e montatura a ferro di cavallo e le sue prime immagini dell'universo hanno generato tanta eccitazione pubblica quanto le missioni lunari Apollo e il telescopio spaziale Hubble decenni dopo", scrive Schweizer nella rivista "Cosmic Odyssey: How Intrepid Astronomers at P...