Storie di band: I 5 nomi più “strani” di gruppi che hanno fatto la storia

La prima impressione è quella che fa la differenza, e questo i musicisti lo sanno bene; per attirare gli ascoltatori, prima ancora della bravura, bisogna avere un nome ‘fico’, uno di quelli che facciano dire ‘’ah si, mi ricordo come si chiamano’’; un ragionamento simile al titolo di un libro, insomma. Ma spesso questi nomi sembrano essere totalmente casuali: insomma, perché una band rock dovrebbe chiamarsi ‘peperoncino rosso piccante’? Se vi siete mai posti domande del genere, ecco a voi 5 nomi di band ed il loro significato.

AC/DC
A suggerire il nome alla band hard rock australiana, fu la sorella dei due fratelli Young, Malcolm e Angus, fondatori del gruppo. Margaret vide l’acronimo sull’etichette di un elettrodomestico: AC/DC significa Alternative Current/Direct Current (corrente alternata/corrente diretta). Che dire, il nome azzeccato per una band adrenalinica ed energica! Con il tempo,  però, i fan fecero emergere un altro significato del termine AC/DC: <<Per analogia con il cambiamento di frequenza elettrica, l’acr. indica la bisessualità o la persona bisessuale che alterna il proprio interesse sessuale da maschio a femmina.>> (Fonte:XXI Sex Nuova Enciclopedia Sessuale).

Beatles
Chiariamolo una volta per tutte: Beatles non significa scarafaggi. L’errore di traduzione è dovuto alla somiglianza con la pronuncia della parola ‘beetles’, coleotteri; il nome della band nasce dall’ex bassista del gruppo, Stuart Sutcliffe. Suggerì a John Lennon di chiamare il complesso ‘Beatals’, ma Lennon, decidendo di omaggiare i Crickets (band di Buddy Holly), unì il termine ‘beat’, battito o ritmo inerente allo stile musicale, con ‘beetles’, i nostri amici coleotteri. Il resto è storia.

Iron Maiden
Parliamo adesso di una delle band heavy metal più grandi della storia: gli Iron Maiden. Gruppo formato nel 1975 da Steve Harris, bassista della band, deve le origini del suo nome ad uno strumento alquanto raccapricciante: la Vergine di Ferro, appunto Iron Maiden. Ma come è venuta in mente al nostro caro Steve l’idea di dare alla sua band un nome così macabro? Fu affascinato da questo arnese citato nel libro ‘Il Visconte di Bragelonne’ di Alexandre Dumas, di cui, fra le varie trasposizioni cinematografiche, c’è L’uomo dalla maschera di ferro del 1962. In entrambe le opere viene mostrata la vergine di ferro (o di Norimberga) che affascinò Harris, tanto da decidere di chiamare così la sua band!

Pink Floyd
Nel 1965 un giovane Syd Barrett dovette cambiare il nome della band in cui suonava, poiché Tea Set (questo il nome) era già usato da un’altra formazione. Da qui il dilemma: quale poteva essere un epiteto accattivante e misterioso al contempo? Syd decise di unire i nomi di battesimo di due bluesman semi-sconosciuti: Pink Anderson e Floyd Council. Nasce così ‘The Pink Floyd Sound’, che originariamente aveva come genere di riferimento proprio il blues. Successivamente, vista l’eccessiva lunghezza, decisero di eliminare il termine ‘sound’; l’articolo ‘the’, venne utilizzato fino al 1970. In seguito all’uscita di scena di Syd Barrett, la band iniziò a farsi chiamare semplicemente Pink Floyd.

U2
Arriviamo all’ultimo e più enigmatico nome dato ad una band: U2. Ufficialmente non c’è una vera e propria spiegazione dell’appellativo (che venne suggerito da Steve Averill, cantante dei The Radiators), ma ci sono varie ipotesi: U2 era la sigla di un aereo-spia americano che venne abbattuto l’1 maggio 1960, e che segnò la fine dei rapporti fra USA e URSS. Inoltre, U2 ha una pronuncia simile a ‘you two’ (voi due) e ‘you too’ (anche tu). Un’altra teoria è che il loro nome sia legato alla linea della metropolitana berlinese, la U2, appunto; questa linea è una delle più famose di Berlino, ed attraversa stazioni e parti della città importanti come la Zoo station, la Potsdamer Platz e l’Olympia station; nel periodo in cui il muro di Berlino era ancora eretto, sarebbe andata quindi dalla parte ovest della città alla parte est. Si narra che, indecisi se mantenere il vecchio nome della band (Feedback) o cambiarlo, il gruppo lasciò la decisione al pubblico, che durante un concerto, votò per alzata di mano.


Voi cosa ne pensate? Quali sono i nomi di band di cui vorreste sapere il significato? Fatecelo sapere in un commento!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.