venerdì, Maggio 7

Mese: Aprile 2020

Badoglio, l’uomo per tutte le stagioni – Episodio 2
Storia

Badoglio, l’uomo per tutte le stagioni – Episodio 2

Abbiamo lasciato Badoglio alla vigilia di Caporetto. Cadorna fino agli ultimi giorni non ha creduto ad un'offensiva su larga scala del nemico, poi l'enorme mole di informazioni che nel tempo si sono accumulate, lo spinge a dare ordini di irrobustire l'apparato difensivo prima di prendersi un congedo per visitare le postazioni sull'Altopiano di Asiago perché continuava a temere che il ventilato attacco potesse provenire dal Trentino. Nonostante gli ordini, come vedremo, Capello e Badoglio, per cui la guerra era attacco o non era, non cambieranno atteggiamento. Il 23 ottobre Cadorna convoca un vertice nei pressi di Cividale a cui partecipa anche il tenente generale Badoglio comandante del XXVII Corpo d'Armata schierato tra  Dolje e Breg. Badoglio in dialetto pie...
La faccia nascosta della Luna
Astronomia

La faccia nascosta della Luna

https://www.youtube.com/watch?v=6lD2pBVYdxo L'emisfero del nostro satellite naturale che non siamo in grado di osservare è grande circa il 41% della superficie complessiva pari a 15,5 milioni di km². Mai nessun essere umano poté ammirarne la vista fino al 10 ottobre 1959, quando la cosmonave sovietica Luna 3 la fotografò per la prima volta durante il suo passaggio. I primi uomini ad osservarne la superficie furono invece gli americani  Frank Borman, William A. Anders e Jim Lovell, della missione Apollo 8 che ebbero il privilegio di osservare il lato nascosto della Luna il 24 dicembre 1968. Un importante contributo alla conoscenza della morfologia di questa parte del nostro satellite è stato dato dalla missione cinese  Chang'e 4  che è stata la prima a toccare il suolo su...
Perché l’app Immuni rischia di essere inutile nella lotta a Covid19…
IA,Tecnologia e Web, Medicina

Perché l’app Immuni rischia di essere inutile nella lotta a Covid19…

Il tracciamento dei contagi è una delle attività più importanti quando siamo in presenza di focolai epidemici per i quali non esistono cure certe o vaccini. Ogniqualvolta una persona risulta positiva ad un agente patogeno infettivo si effettuano vere e proprie indagini per risalire alla rete di contatti con il quale il contagiato a interagito allo scopo di verificarne il numero, la probabilità che queste persone hanno di contrarre l'infezione ed attuare le necessarie misure di isolamento e quarantena. Questa attività è coordinata da attori del sistema sanitario coadiuvati da forze di polizia, di protezione civile e di altre autorità pubbliche. Quando però l'epidemia dilaga, come nel caso di Covid19, il compito di questi "investigatori umani" dei virus diventa pro...
Badoglio, l’uomo per tutte le stagioni – Episodio 1
Storia

Badoglio, l’uomo per tutte le stagioni – Episodio 1

https://www.youtube.com/watch?v=d7SSTER5Eh0&t=190s Pietro Badoglio ha rappresentato l'archetipo classico dell'italiano in grado di costruirsi una carriera grazie a potenti padrini. Un grande adulatore della peggior specie, accumulatore di cariche e di stipendi tanto che durante il regime fascista diventerà uno dei milionari del regime, ma soprattutto un uomo che grazie alla protezione dei potenti e ad un'innata furbizia è sopravvissuto ad autentici disastri militari, ad iniziare da Caporetto. Badoglio nasce il 28 settembre 1871 a Grezzano Monferrato da un padre proprietario terriero e sindaco del paese che lo avrebbe voluto medico. Il giovane Pietro però viene profondamente colpito dalla strage di Dogali avvenuta il 26 gennaio 1887 quando il tenente colonnello Tommaso...
Medicina

Zoonosi: quali sono i mammiferi che favoriscono la trasmissione di virus all’uomo

https://www.youtube.com/watch?v=xNwvDNshcSs Nel 2017 uno studio pubblicato su "Nature" aveva preso in esame un database di oltre 2800 associazioni fra 754 specie di mammiferi (pari il 14 per cento di tutte le specie di mammiferi) e virus, identificando 586 differenti virus, 263 dei quali (il 44,8% cento) sono stati rilevati sia negliesseri umani sia in altri mammiferi. Di questi 263 virus ben 188 sono virus zoonotici, ovvero agenti patogeni che hanno fatto lo spillover, il salto di specie da un animale all'uomo. Il rischio di trasmissione di virus dagli animali all'uomo è in stretta relazione con la vicinanza evolutiva con l'ospite abituale, ma anchedal numero di specie di altri mammiferi che i virus sono in grado di aggredire. In diversi contesti l'ospite serbatoio o res...