venerdì, Maggio 7

Mese: Marzo 2019

Il centro di comando del  cervello
Scienza

Il centro di comando del cervello

Nella corteccia prefrontale che occupa la fronte e l'inizio della nuca si concentrano le funzioni cognitive più sofisticate, come il pensiero e il ragionamento, le credenze e il comportamento, insomma tutto quello che caratterizza il cervello di homo sapiens. I lobi frontali sono i più grandi dei quattro lobi principali della corteccia cerebrale nel cervello dei mammiferi e raggiungono la piena funzionalità dopo i primi 25-30 anni di vita. In poche parole, i lobi frontali sono il centro di comando perché gestiscono le cosiddette funzioni esecutive del cervello, come la memoria operativa, il controllo inibitorio (la capacità di reagire diversamente dal solito pur di ottenere un obiettivo), la gratificazione differita (la capacità di resistere a un desiderio in cambio di una ...
Tempo e Gravità
Fisica, Storia della scienza e della filosofia

Tempo e Gravità

Nel 1912 Einstein ebbe l'intuizione che poi sfociò nella teoria della relatività generale ovvero che le masse pesanti incurvano il tempo e che questa curvatura è responsabile della gravità. E calcolò una formula molto precisa per descrivere questo fenomeno. Tanto più forte è il rallentamento del tempo tanto più marcata è l'attrazione gravitazionale. Sul nostro pianeta il tempo rallenta solo di qualche microsecondo (milionesimo di secondo) al giorno, l’attrazione gravitazionale è modesta. Sulla superficie di una stella di neutroni, dove il tempo rallenta di qualche ora al giorno, l’attrazione gravitazionale è enorme. E sulla superficie di un buco nero, dove il tempo rallenta fino a fermarsi, la gravità è talmente gigantesca che nulla può sfuggirle, neppure la luce. La c...
Come sappiamo che le stelle  di neutroni esistono  anche se non  ne abbiamo mai vista una?
Astronomia, Fisica

Come sappiamo che le stelle di neutroni esistono anche se non ne abbiamo mai vista una?

https://www.youtube.com/watch?v=oQWGkdWmdHY&t=540s Le stelle di neutroni sono il frutto di conoscenze scientifiche ma come possiamo essere ragionevolmente sicuri della loro esistenza se non ne abbiamo mai vista una? Procediamo con ordine. In primo luogo, l’esistenza delle stelle di neutroni è predetta con certezza dalle leggi quantistiche e relativistiche. In secondo luogo gli astronomi hanno fatto studi accurati sulla radiazione pulsante proveniente dalle stelle di neutroni (gli impulsi di luce, raggi X e onde radio). Queste osservazioni si spiegano in modo molto efficace con le leggi quantistiche e relativistiche ipotizzando che la pulsar sia una stella di neutroni in rotazione su se stessa. Nessuna altra spiegazione affidabile è stata formulata in alternativa...
Storia

La Gestapo

https://www.youtube.com/watch?v=_Bl48K35ar8 La massima espressione del terrore nazista si esprime nell'ascesa e nella famigerata nomea della Gestapo. Inizialmente chiamata Dipartimento 1A della polizia di Stato prussiana, il suo ruolo e le sue funzioni furono stabiliti da Hermann Goring nel gennaio del 1933. In breve tempo la Gestapo raggiunse la fama di organizzazione onnipresente ed onniveggente per tutto quello che atteneva alla sicurezza dello Stato Nazista. La gente iniziò a sospettare che la Gestapo avesse agenti in ogni bar o luogo di divertimento, in ogni fabbrica o posto di lavoro e persino nelle strade. In realtà, almeno nei primi anni, la Gestapo era un'organizzazione molto piccola con un modestissimo numero di agenti e di informatori retribuiti ...
La guerra per la noce  moscata
Salute ed alimentazione, Storia

La guerra per la noce moscata

https://www.youtube.com/watch?v=_jGfjcg5hb8 Forse non tutti sanno che se New York non è ancora una città olandese lo si deve alla noce moscata, questa spezia dall'aroma inconfondibile che nel XVII secolo fu la causa di vere e proprie guerre combattute a decine di migliaia di km dall'Europa. Nel 1602 veniva fondata la potentissima Compagnia Olandese delle Indie Orientali che nel 1667 riuscì a conquistare il monopolio delle spezie nelle Isole Molucche scacciando spagnoli e portoghesi dai pochi avamposti che occupavano e colpendo duramente la popolazione nativa. Per consolidare il dominio olandese incontrastato sulle terre di produzione delle agognate spezie, un trattato firmato con i capi villaggi di quelle sperdute isole, stabiliva l'esclusività del commercio ...