C’è lo zampino di un grande fisico sperimentale italiano Giuseppe Occhialini (1907-1993) nella storia della prima fotografia di una particella di antimateria. Giuseppe Occhialini, detto Beppo dagli amici, professore di Fisica superiore all’Università di Milano dagli anni Cinquanta agli anni Settanta, nel 1932, all’età di 25 anni, lui comunista convintoContinue Reading

Fino ad adesso i post di questa serie sui possibili sviluppi della scienza e della tecnica in un futuro prossimo, alcuni già in atto, altri obbiettivamente ancora molto lontani da raggiungere, sono però stati tutti contrassegnati dall’ottimismo delle sorti magnifiche e progressive del genere umano. Concludiamo questa serie di articoliContinue Reading

La tecnologia del teletrasporto per quanto inapplicabile, al momento, se superiamo la scala subatomica si fonda sulla meccanica quantistica. Le teorie sui viaggi temporali trovano invece collocazione nella relatività generale che descrive l’universo su larga scala. Secondo la relatività generale massa ed energia inducono lo spazio a tendersi e curvarsi.Continue Reading

Si stima che ogni anno piova sulla Terra qualcosa come 40.000 tonnellate di materiale alieno. Per la maggior parte è costituito da polvere cosmica e piccoli oggetti che bruciano completamente appena vengono a contatto con l’atmosfera terrestre, producendo quel fenomeno che noi poeticamente chiamiamo stelle cadenti. A volte però piovonoContinue Reading