Il mormorio del ruscello

A tutti i noi è capitato di sostare nei pressi di un ruscello o di un torrente ad ascoltare rapiti il  mormorio dell’acqua che scorre. Ci siamo mai chiesti cosa produce questo suono?

E’ la vibrazione di volume delle  bolle d’acqua intrappolate nella corrente che produce  questo ipnotico mormorio. Le bolle  d’aria vibranti si comportano come  sistemi oscillanti e generano onde sonore  udibili. Possiamo  riprodurre questo suono in maniera un po’ artigianale anche a casa,  prendiamo due bicchieri e  riempiamoli parzialmente d’acqua.

Poi versiamo l’acqua da uno  all’altra ed ecco che sentiremo l’inconfondibile mormorio mentre  ovviamente si formano delle bolle d’aria nel bicchiere  inferiore.

Natale Seremia

Appassionato da sempre di storia e scienza. Divoratore seriale di libri. Blogger di divulgazione scientifica e storica per diletto. Diversamente giovane. Detesto complottisti e fomentatori di fake news e come diceva il buon Albert: "Solo due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, riguardo l’universo ho ancora dei dubbi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.