venerdì, Maggio 7

Mese: Ottobre 2018

L’Armageddon del riscaldamento globale
Scienza

L’Armageddon del riscaldamento globale

Sappiamo da  studi sul nucleo del ghiaccio  polare che prima della  Rivoluzione  Industriale la  concentrazione  dei gas serra  era rimasta sostanzialmente  invariata da quando i ghiacciai  si erano ritirati dopo  l'ultima Era  Glaciale.  https://www.youtube.com/watch?v=9RLvq0LquDI Dall'inizio  della  rivoluzione  industriale ad oggi  la concentrazione  di anidride carbonica nell'atmosfera  si è impennata di oltre  il  30% a cui si  deve aggiungere significativi aumenti di altri gas serra  come il  metano e l'ossido di diazoto. L'attuale concentrazione di diossido  di carbonio raggiunge una concentrazione più alta  di quanto sia  mai stata nel  corso degli ultimi 420.000 anni,  anzi alcuni studi ipotizzano che tali  livelli non abbiano avuto riscontro negli ultimi 20 milioni  di a...
Contact
Astronomia, Noi e gli alieni

Contact

https://www.youtube.com/watch?v=7ctub06XvBs Per tutti coloro che si chiedono  come mai in presenza di stime che portano a circa 60 miliardi, nella nostra  galassia,  i pianeti rocciosi collocati nella  zona abitabile della loro stella,  non siamo ancora riusciti  a venire  in contatto con una specie aliena  evoluta, le risposte sono  numerose e non confortanti. Innanzi tutto  non  è scritto  da nessuna  parte  che un  pianeta che è riuscito a sviluppare la vita debba per forza evolverla verso una o più specie intelligenti. Anche sulla Terra ci sono forme viventi  dotati di un buon potere cognitivo come  i delfini e le  scimmie, ma nessuna di queste  specie ha sviluppato un'intelligenza paragonabile a quella umana eppure hanno prosperato e sono sopravvissute. In secondo luogo nessu...
Astronomia, Noi e gli alieni, Scienza, Storia della scienza e della filosofia

Intelligenze aliene e l’equazione di Drake

https://www.youtube.com/watch?v=80Ryq6bH2aY E' il  1961 e presso il National Radio Astronomy di Green Bank in West Virginia è in corso una riunione informale a cui partecipano una  dozzina  di astrofisici ed astronomi tra i quali un  astronomo  trentunenne Frank Donald Drake e ben tre Premi Nobel.  Drake, insieme a Carl  Sagan, è  uno dei fondatori del  programma SETI per la ricerca della vita intelligente  extraterrestre. All'ordine del  giorno  della riunione informale che coinvolge quella  pattuglia di scienziati c'è proprio il tema di quante potrebbero essere le civiltà aliene senzienti nella nostra galassia. L'anno prima Drake,  influenzato da un articolo  firmato dagli astrofisici Cocconi e Morrison sulla  possibilità di intercettare le comunicazioni  ...
C’è vita sulla Terra!
Astronomia, Scienza, Storia della scienza e della filosofia

C’è vita sulla Terra!

https://www.youtube.com/watch?v=zuGqemjVmfI Il celebre discorso di Sagan a commento del Pale Blue Dot, il pallido punto blu No, non si tratta dell'esultanza di un folle,  ma di  quello che,  probabilmente,  ha esclamato Carl Sagan, quando ha esaminato i risultati di  uno dei suoi più famosi esperimenti nel 1990. Carl Sagan è stato  uno dei più importanti astronomi, astrofisici ed  astrobiologi statunitensi del Novecento, purtroppo  prematuramente scomparso a causa di un tumore, a soli sessantadue anni, nel  1996. Conosciuto anche come uno  dei fondatori del programma SETI per  la ricerca della  vita e delle intelligenze extraterrestri, Sagan   si pose il  problema di come fosse possibile individuare dallo spazio, con certezza, la presenza di vita su un pianeta. Egli  quindi progett...
Il  disastro  olandese dei servizi segreti britannici
Seconda guerra mondiale

Il disastro olandese dei servizi segreti britannici

La Gran Bretagna, durante  il  secondo conflitto mondiale, eccelleva  nell'attività di sigint ovvero  l'attività di raccolta di informazioni mediante l'intercettazione e analisi di segnali, mentre  lasciava alquanto a desiderare nelle  operazioni sul campo. Questo era in parte dovuto ad una concorrenza  interna che sfociava a volte nell'ostruzionismo, il  SOE (Special Operations  Executive) ed l'MI5 erano divisi  persino sui nomi da utilizzare per definire le  operazioni! A questo  si aggiungeva una generale  mediocrità  dei vertici dei servizi ed un addestramento superficiale e limitato  degli agenti da  utilizzare sul  campo. Uno  degli esempi di questa  situazione  fu il disastro  combinato da SOE  ed MI5 nell'Olanda  occupata. Nell'estate del  1941, in  Olanda,  fu arrestat...