venerdì, Maggio 7

Mese: Agosto 2018

Le fluttuazioni dello spaziotempo
Fisica

Le fluttuazioni dello spaziotempo

https://www.youtube.com/watch?v=CdWojZeeuRs Abbiamo  visto nei precedenti post come i campi che  pervadono  lo spazio sono soggetti a turbolente  fluttuazioni quantistiche. Adesso  è arrivato il momento di porci la domanda successiva,  ma anche lo spaziotempo è soggetto a fluttuazioni? Einstein descrisse nella sua teoria della relatività generale  come  la  gravità producesse avallamenti e curvature dello spazio e dimostrò che  i suoi effetti si manifestavano direttamente nella geometria dello spaziotempo.  Come ogni campo anche quello  gravitazionale è soggetto alle  fluttuazioni quantistiche in virtù del principio di indeterminazione,  ma questo significa che essendo il campo gravitazionale equivalente alla geometria dello spaziotempo, lo stesso  spaziotempo è soggetto  alla ...
I servizi segreti britannici alla vigilia della  Seconda Guerra Mondiale
Storia

I servizi segreti britannici alla vigilia della Seconda Guerra Mondiale

La reputazione del MI6 era forse, tra tutte le  agenzie di spionaggio del  mondo, la più alta e sebbene Hitler e Mussolini non avessero in grande  considerazione  i soldati inglesi, nutrivano  per  i servizi segreti dell'isola di Albione, la  più profonda ammirazione.Questa fama affondava nei secoli, fin dal XVI secolo, dove troviamo traccia dell'opera delle spie inglesi in un trattato  storico di Bacone dedicato a Re Edoardo VII. La figura più leggendaria  è però senz'altro quella di Sir Francis Walsingham (1532-1590), abilissimo organizzatore di  numerose reti di spionaggio che avevano  il compito principale  di difendere il  trono di Elisabetta I Tudor dai nemici esterni  (Spagna) ed  interni. Durante la Prima Guerra Mondiale lo spionaggio  britannico si era distinto grazie sopra...
Fisica, Scienza, Storia della scienza e della filosofia

L’effetto Casimir e le fluttuazioni quantistiche del vuoto

https://www.youtube.com/watch?v=0In0qJ8tm4A Il mondo  microscopico  è un mondo molto turbolento. Tutti i campi sono soggetti ad oscillazioni imprevedibili e continue, dall'inflatone, all'elettromagnetismo, dal nucleare forte a quello debole,  fino a giungere al campo gravitazionale. Le oscillazioni sono così forti da  permettere a questi campi di esistere in regioni dello spazio prive di materia e di forze. Ecco perché il  concetto di vuoto  riferito allo spazio è un concetto molto insidioso e per certi versi inesatto. Nelle fisica pre-quantistica una regione di spazio si diceva vuota se priva di materia e se tutti  i campi al suo interno hanno valore uniformemente nullo. Grazie al  principio di indeterminazione abbiamo compreso però che il valore di  un campo può oscillare att...
Guerra di Spie:  František Moravec e l’invasione della  Cecoslovacchia
Storia

Guerra di Spie: František Moravec e l’invasione della Cecoslovacchia

https://www.youtube.com/watch?v=nlJ4NejKkbM Accanto alle battaglie campali, alla  guerra nei cieli e nei mari di tutto il mondo, durante la Seconda Guerra Mondiale si svolse una guerra segreta, dove al posto dei cannoni e dei fucili, le armi erano le informazioni vere o artatamente false che le potenze in conflitto carpivano o diffondevano per influenzare  l'esito degli scontri militari. Una guerra combattuta da  migliaia di uomini e donne sotto tutte  le bandiere, con un grande dispendio  di soldi e della migliore  tecnologia allora disponibile.  Una guerra che per la  verità era già cominciata  qualche anno prima del 1939,  in un'Europa che già precipitava verso  l'immane conflitto scatenato dalle  ambizioni farneticanti di Hitler. František Moravec  era nato  a Caslav nel ...
Storia

La fine dell’epoca degli Orseolo a Venezia

  Ottone Orseolo, terzo figlio del doge Pietro II Orseolo e di sua moglie Maria Candiano,  salì al potere a poco più di 15 anni, egli continuava quella che si stava configurando  come una vera e  propria dinastia. Viene descritto dai cronisti, tanto per  cambiare saggio, probo e mite ma la repressione ed il  contenimento dei Croati in Dalmazia fu un azione estremamente dura e sanguinosa,  alla faccia della sua  presunta mitezza. La sua posizione politica nella Venezia dei primi anni del  primo millennio era tutt'altro che solida nonostante godesse  dell'appoggio del fratello Patriarca.  La mentalità  veneziana era poco incline alla  formazione di dinastie di potere e gli Orseolo ormai da troppi anni erano visti come coloro che volevano  trasformare il  dogato in una sorta di Regno...