Scienza

Il primo astronauta italiano

Pubblicato il

Mentre è iniziata da due giorni la terza missione spaziale del sessantenne Paolo Nespoli ci sembra giusto ricordare il primo astronauta italiano decollato il 31 luglio del 1992 a bordo dello shuttle Atlantis da Cape Canaveral in Florida.
Venticinque anni fa Franco Malerba, era il primo italiano nello spazio ed il 14mo europeo. Allora non esisteva la Stazione Spaziale Internazionale e Cina ed India non erano ancora entrati nella competizione spaziale.
Erano ancora in servizio gli shuttle statunitensi mentre adesso gli astronauti raggiungono la Stazione Spaziale Internazionale grazie alle navette russe Soyuz.
Nato a Busalla (Genova), il 10 ottobre 1946, Malerba si era laureato a Genova nel 1970 in ingegneria elettronica e nel 1974 in fisica. Dopo il servizio militare nella Marina, ha lavorato in alcuni centri di ricerca italiani per poi trasferirsi negli Stati Uniti, presso i National Intitutes of Health di Bethesda.
Nel 1989 la selezione da parte dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi) insieme al college Umberto Guidoni e nel 1991 l’assegnazione alla missione Tss.
Malerba ha fatto da apripista a Umberto Guidoni, Maurizio Cheli, Roberto Vittori, Paolo Nespoli, Luca Parmitano e Samantha Cristoforetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.