• Lun. Mar 1st, 2021

SCIENZA & DINTORNI

Blog di divulgazione storica e scientifica

Sedersi su un libro

DiNatale Seremia

Lug 23, 2017

In alcune città europee (e non) negli ultimi anni sono state realizzate panchine a forma di libro. Le più belle forse sono a Varsavia, promosse dalla Fondazione Zaczytani, non solo con lo scopo di promuovere la lettura tra la popolazione polacca ma anche di incoraggiarla a donare libri alle librerie degli ospedali.
Al concorso hanno partecipato i migliori designer polacchi, ai vincitori è stata affidata la realizzazione di 10 panchine-libro, una delle panchine di Varsavia, situata lungo via Mokotowska, è autografata da oltre cinquanta artisti e celebrità polacche.
Le panchine-libro di Istanbul invece sono veri e propri libri aperti, con la copertina sul retro e la pagina aperta come schienale effettivamente stampata, così che sia possibile leggerne il testo: lo scopo è quello di incoraggiare alla lettura chi si siede, anche quando non ha un libro con sé.
A quando in Italia ed a Firenze in particolare?

Natale Seremia

Appassionato da sempre di storia e scienza. Divoratore seriale di libri. Blogger di divulgazione scientifica e storica per diletto. Diversamente giovane. Detesto complottisti e fomentatori di fake news e come diceva il buon Albert: "Solo due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, riguardo l’universo ho ancora dei dubbi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.