venerdì, Maggio 7

Mese: Luglio 2017

Uncategorized

Addio a Sam Shepard

Alla fine la sla (sclerosi laterale amiotrofica) l'ha avuta vinta e Sam Shepard, scrittore, drammaturgo ed attore statunitense è morto oggi nella sua casa in Kentucky. Shepard ha avuto una turbolenta vita sentimentale con quattro storie su tutte, quella con la prima moglie O-Lan Jones, quella con la cantante Patti Smith, con l'attrice Jessica Lange e dal 2014 con Mia Kirshner. Nel 1979 vince un Pulitzer con la commedia Buried Child, il 73enne Shepard ha poi fatto negli ultimi anni alcune incursioni come attore cinematografico di tutto rispetto: Black Hawk Down (2001) di Ridley Scott, Le pagine della nostra vita (2004) di Nick Cassavetes, Non bussare alla mia porta (2005) di Wenders. Importanti anche le sue collaborazioni come sceneggiatore con registi del calibro di Antonioni e W...
Libri e Letteratura

Il Ministero della Suprema felicità

Il Ministero della Suprema Felicità, è uno dei casi editoriali dell’estate che segna il ritorno di Arundhati Roy, la scrittrice e attivista indiana, già vincitrice del premio Booker Prize per Il dio delle piccole cose. Un viaggio nell’India, immergendosi nelle contraddizioni di un Paese nel quale arcaismo e modernità, ricchezza e povertà, tradizione ed innovazione si incontrano e si scontrano per tutto il sub continente.
Scienza

Il primo astronauta italiano

Mentre è iniziata da due giorni la terza missione spaziale del sessantenne Paolo Nespoli ci sembra giusto ricordare il primo astronauta italiano decollato il 31 luglio del 1992 a bordo dello shuttle Atlantis da Cape Canaveral in Florida. Venticinque anni fa Franco Malerba, era il primo italiano nello spazio ed il 14mo europeo. Allora non esisteva la Stazione Spaziale Internazionale e Cina ed India non erano ancora entrati nella competizione spaziale. Erano ancora in servizio gli shuttle statunitensi mentre adesso gli astronauti raggiungono la Stazione Spaziale Internazionale grazie alle navette russe Soyuz. Nato a Busalla (Genova), il 10 ottobre 1946, Malerba si era laureato a Genova nel 1970 in ingegneria elettronica e nel 1974 in fisica. Dopo il servizio militare nella Marina, h...
Il sesso sul set? Un lavoraccio….
Storia del Cinema

Il sesso sul set? Un lavoraccio….

Nel mestiere di attore, contrariamente a quanto si può pensare, uno dei momenti più impegnativi e stressanti si verifica quando si devono girare scene di sesso.Non sono pochi gli accorgimenti ed i trucchi che vengono usati per ridurre il disagio al minimo ed assicurare un minimo di privacy in un set popolato da decine di persone tra cameraman, fonici, truccatrici, assistenti di produzione, regista, aiuto regista, scenografi, attrezzisti etc.Ad esempio quando un attore deve girare una scena di nudo integrale in genere indossa un "cock sock", ovvero una sorta di calzino per il pene, color carne, che ha il doppio scopo di non far prendere freddo al "miglior amico dell'uomo" ed allo stesso tempo assicurare il minimo sindacale di "privacy".Per le attrici invece ci si avvale per coprire i capez...
Uncategorized

A Viareggio “Leggere giova gravemente alla salute”

Domani 31 luglio a Viareggio prende l'avvio una singolare ed unica nel suo genere manifestazione,grazie all'iniziativa "Leggere giova gravemente alla salute", promossa dalla Giovane Holden Edizioni verranno distribuiti gratuitamente migliaia di libri. Si andrà dalla distribuzione a domicilio (attraverso l'estrazione casuale degli indirizzi) durante la mattina del 31 luglio, per proseguire nella sede della casa editrice viareggina (via Ciabattini, 91/b) nel pomeriggio dalle 19 alle 21, con altre migliaia di titoli. Attivo anche uno spazio per lo scambio di libri usati e per concludere un aperitivo per festeggiare la chiusura del progetto social "Leggere e-book per Time4life" a favore dei bambini rumeni di Sighet.