Perchè il cielo è azzurro

A prima vista il titolo di questo post sembra una domanda oziosa, potremmo rincarare la dose chiedendoci perchè il cielo non è azzurro di notte.
Innanzi tutto quello che chiamiamo cielo è essenzialmente aria e l’aria è trasparente.
Se osserviamo un albero a dieci metri da noi, non vediamo nessun colore azzurro che si frappone fra noi e l’albero in questione.
Giustamente, perchè l’aria è trasparente.
Quindi anche il cielo dovrebbe essere trasparente. Vediamo di fare un po’ di chiarezza. In ogni istante il Sole emette luce in ogni direzione ed una parte di essa raggiunge la Terra in circa 8 minuti.
La luce è bianca visto che il Sole emette luce in tutte le lunghezze d’onda visibili (e per la verità anche in quelle non visibili dagli occhi umani).
Quando i raggi luminosi colpiscono l’atmosfera terrestre una parte viene riflessa, un po’ come succede quando un fascio di luce colpisce uno specchio. Il resto dei raggi solari penetra l’atmosfera ed i fotoni di cui sono composti colpiscono gli atomi e le molecole di cui è composta l’atmosfera, provocando la diffusione della luce.
La composizione dell’aria è tale che di tutta la luce solare da cui è colpita i raggi con lunghezza d’onda piu’ corta, cioe’ con frequenza più alta, sono quelli piu’ dispersi. Nello spettro della luce visibile questi corrispondono alla tonalità del blu.
In altre parole la luce bianca del Sole viene scomposta dall’atmosfera, il blu viene disperso ed il resto continua la sua marcia verso la terra senza quasi essere deviato.
Una parte di tutti i raggi blu che colpiscono l’atmosfera arriva ai nostri occhi ed è questo che ci fa vedere il cielo azzurro.
Anche se si tratta in fondo di una meravigliosa illusione ottica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.