Scienza

Dopo 30 anni primo caso di tetano in un bambino

Pubblicato il

Registrato in Sardegna il primo caso di tetano in un bambino dopo 30 anni. Si tratta di un ragazzino di 10 anni che è caduto dalla bicicletta mentre si trovava in vacanza in Sardegna con la famiglia, procurandosi un’ampia ferita lacero-contusa alla fronte.

La famiglia in prima istanza, giunta al pronto soccorso, aveva rifiutato il trattamento con immunoglobulina antitetanica come da prassi. Il risultato è stato il successivo ricovero, poco tempo dopo, all’ospedale di Oristano con uno dei classici sintomi del tetano, ovvero la paralisi facciale. Per fortuna il bambino, immediatamente trattato, sembra non essere in pericolo di vita.
Ricordiamo pero’ che il tetano è una malattia potenzialmente letale, soprattutto negli adulti.
L’Istituto Superiore di Sanità, registra circa 60 casi di tetano ogni anno in Italia, con 20 morti. Tutti i casi coinvolgono persone anziane, over 60. Nei bimbi non si registravano casi da anni grazie al vaccino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.