Scienza

Aiuto mi si scioglie il ghiaccio!

Pubblicato il

Secondo un recente rapporto dell’Arctic Monitoring and Assessment Programme (AMAP) le temperature artiche stanno aumentando più velocemente della media globale.
La concentrazione dei gas serra sta producendo profonde variazioni nella struttura quantitativa e qualitativa dei ghiaccio artico, in maniera più sensibile ed accentuata rispetto ad altre regioni del nostro pianeta.
A gennaio 2016 infatti l’Artide è stato più caldo in media di ben 5 °C rispetto alla media della regione tra il 1981 e il 2010 e di 2 °C rispetto allo stesso periodo del 2008. Nella sua zona centrale, lo spessore del ghiaccio è diminuito del 65 per cento nel periodo 1975-2012.
Continuando di questo passo tra venti anni l’Oceano Artico potrebbe essere per gran parte privo di ghiaccio nei mesi estivi e conseguentemente le stime sull’innalzamento del livello degli oceani previsto dall’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) delle Nazioni Unite paiono decisamente sottostimate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.