Siamo nel mese di novembre del 1945. La guerra è finita da pochi mesi. Il paese è ancora occupato dalle truppe anglo-americane ed è percorso da gruppi di sbandati e disperati che si aggirano per un’Italia sconvolta dalla tragica avventura nazifascista. Lentamente il paese cerca di tornare alla normalità, ancheContinue Reading

Berlino, notte tra il 25 e 26 aprile 1945. Quella che era stata l’orgogliosa capitale del Terzo Reich è ormai agonizzante, praticamente non esiste edificio che non sia stato toccato dalla furia devastatrice della guerra. Il cielo di giorno è grigio per il fumo delle esplosioni, di notte è rossoContinue Reading

Nei primi mesi del 1945 l’odissea dei prigionieri di guerra anglo-americani, francesi, polacchi raggiunse il vertice più drammatico. Spostati continuamente da un campo all’altro sulla spinta delle avanzate del fronti orientale ed occidentale, affamati, sporchi, spesso mitragliati inavvertitamente dal fuoco amico mentre a piedi percorrevano le strade devastate del ReichContinue Reading