Scienza

Aiuto mi si scioglie il ghiaccio!

Pubblicato il

Secondo un recente rapporto dell’Arctic Monitoring and Assessment Programme (AMAP) le temperature artiche stanno aumentando più velocemente della media globale. La concentrazione dei gas serra sta producendo profonde variazioni nella struttura quantitativa e qualitativa dei ghiaccio artico, in maniera più sensibile ed accentuata rispetto ad altre regioni del nostro pianeta. A gennaio 2016 infatti l’Artide è stato più caldo in media di ben 5 °C […]

Scienza

2017, l’anno di svolta per i computer quantistici?

Pubblicato il

Mai come negli ultimi mesi la ricerca teorica per la realizzazione dei primi computer quantistici sta virando verso la realizzazione di prototipi sperimentali, fase che precede l’inizio della produzione tecnica di questi computer in grado di svolgere elaborazioni impensabili anche per i supercomputer tradizionali. Giganti dell’informatica come Google e Microsoft recentemente hanno assunto una serie di esperti di punta, fissando obiettivi impegnativi per quest’anno. L’obiettivo […]

Scienza

Le capacità mentali del miglior amico dell’uomo

Pubblicato il

E’ noto a tutti come la lunghissima vicinanza tra uomo e cane abbia sviluppato un rapporto del tutto particolare, se non unico, nelle relazioni tra gli esseri umani ed una delle migliaia di specie animali esistenti nel nostro pianeta. Empatia, affetto, dedizione, capacità di svolgere molteplici compiti e funzioni sono fatti certi e che verifichiamo ogni giorno. Adesso un nuovo esperimento messo a punto da […]

Uncategorized

Vacanze Romane: la nascita di una star

Pubblicato il

E’ il 18 settembre 1951, il grande regista hollywoodiano William Wyler (che ha già al suo attivo almeno una decina di titoli con un grande successo di pubblico) ha commissionato un provino filmato a Thorold Dickinson. Wyler è alla ricerca della protagonista femminile di quello che diverrà uno dei suoi capolavori: Vacanze Romane (1953). L’attrice da provinare è Audrey Hepburn, allora appena ventiduenne, semisconosciuta, con […]

Uncategorized

I primi uomini delle Americhe

Pubblicato il

La teoria più accreditata dagli antropologi è nota a tutti. L’Homo Sapiens avrebbe popolato le Americhe circa 20.000 anni fa passando dallo stretto di Bering, a quell’epoca collegato da una striscia di terra all’Asia. Avrebbe poi impiegato circa 6.000 anni per spingersi fino alla punta estrema dell’America del Sud. Una recente pubblicazione su Nature riporta uno studio del paleontologo Tom Deméré del Museo di storia […]