È senza forma, quasi senza connotati, un uomo il cui aspetto è caricaturale, un uomo la cui struttura sembra cartilaginea, senza ossa. È incongruente e volubile, mal disposto e insicuro. È esattamente il prototipo dell’Uomo Piccolo. Un ciuffo di capelli senza vita gli cade su una fronte insignificante e leggermenteContinue Reading

Sono passati appena cinque anni dalla fine della seconda guerra mondiale ed il mondo è precipitato in quella che sarà definita la “guerra fredda” tra gli ex alleati, Stati Uniti ed Unione Sovietica. In un clima sempre più teso e con un anti comunismo ormai dilagante in America, un senatoreContinue Reading

Tra tutte le campagne militari della Germania nazista durante il secondo conflitto bellico, quella che aderì forse più strettamente ai farneticanti concetti del Mein Kampf, fu l’invasione dell’Unione Sovietica. L’Operazione Barbarossa doveva essere condotta secondo metodi più spietati e definitivi di qualunque altra operazione militare intrapresa fino ad allora. InContinue Reading

Durante la Seconda Guerra Mondiale il pezzo anticarro divisionale più importante dell’Esercito italiano fu il 47/32. Un’arma eccellente per l’anno in cui era stata progettata, il 1935, in grado di perforare una corazza di 35 mm da 700 metri di distanza. Agli inizi del secondo conflitto mondiale l’aumentata blindatura delleContinue Reading

Il 23 agosto 1282, a Ferente, vicino a Orvieto, moriva il vescovo di Hereford, Thomas Cantilupe. Già cancelliere d’Inghilterra e dell’università di Oxford, canonico di Londra e di York e consigliere personale di re Edoardo I, Cantilupe fu una delle figure più influenti nella vita ecclesiastica dell’Inghilterra e protagonista diContinue Reading