• 10 Aprile 2021 23:10

SCIENZA & DINTORNI

Blog di divulgazione storica e scientifica

Lo yogurt alla frutta, un alimento utilizzato in ogni fascia di età è davvero salutare? In questo articolo andremo a scoprire tutti i suoi segreti.

Lo yogurt alla frutta è uno degli alimenti più venduti in Italia e nel mondo. Utilizzato per fare colazione, per le preparazioni di molte ricette o come merenda, è veramente un alimento sano?

Purtroppo, lo yogurt alla frutta non sempre è un alimento sano, dipende dai suoi ingredienti che variano molto per tipologia.

Yogurt alla frutta

Molte persone cadono nell’errore di valutare lo yogurt alla frutta come un alimento equivalente per vitamine, minerali e fibre alla frutta fresca. Se invece si va a controllare il contenuto di frutta media presente in 125 grammi di yogurt non supera i 10 grammi.

La quantità presente è veramente irrisoria se si pensa che una mela o una banana mediamente pesano intorno ai 150 grammi l’una. L’altro peso rimanente nello yogurt è costituito da zuccheri, da additivi e da correttori del sapore, che non hanno proprio nulla di sano o naturale se sono presenti.

Un altro aspetto dello yogurt alla frutta da verificare molto importante sono i valori calorici e gli zuccheri. Infatti, questo alimento può contenere anche fino a 5 volte il quantitativo di zucchero di uno yogurt bianco naturale, divenendo così dei veri e propri dessert.

Yogurt alla frutta: qual è l’alternativa?

Un’alternativa consigliata dagli esperti è quella di scegliere una tipologia di yogurt bianco ed aggiungere dei pezzi di frutta fresca. Un’altra possibilità e scegliere tra le tipologie presenti in commercio quella con pochi ingredienti.

Tra questi quelli da evitare sono gli zuccheri aggiunti, gli aromi vari e i conservanti. In questo modo otterremo uno spuntino sano che all’interno ha solamente latticini e fermenti vivi.

Uno yogurt sano non dovrebbe mai superare i 6 grammi di zuccheri e carboidrati presenti all’interno. Inoltre, deve fornire intorno alle 50 chilocalorie ogni 100 grammi di prodotto.

Lo yogurt nello svezzamento

Lo yogurt è un alimento molto più digeribile del latte ma che possiede gli stessi valori nutritivi. Questo alimento, con la sua consistenza cremosa, che piace molto ai bambini, riesce a fornire una preziosa protezione all’intestino. Lo yogurt può essere inserito a partire dai sei mesi compiuti.

Lo yogurt è un prodotto alimentare ottenuto dalla fermentazione del latte mediante due specifici batteri detti fermenti lattici: il Lactobacillus bulgaricus e lo Streptococcus termophilus. È un alimento altamente digeribile ricco di calcio, fosforo, proteine ad alto valore biologico e vitamine del gruppo A e B.

Lo yogurt può essere anche consumato regolarmente dai 6 mesi in poi, in modo da sfruttare al meglio le sue proprietà e caratteristiche nutrizionali. Perfetto per la merenda e la colazione, lo yogurt è ritenuto uno dei migliori sostituti del latte vaccino.

Lo yogurt e i suoi batteri

Lo yogurt è caratterizzato dalla presenza di batteri che si aggirano intorno ai 100 milioni per grammo. I batteri presenti nello yogurt riescono a raggiungere l’intestino proteggendo la flora intestinale, svolgendo così la loro azione benefica sull’intestino. Inoltre, i batteri sono in grado di rendere più digeribile la caseina, la proteina del latte, facilitandone così l’assimilazione.

Lo yogurt: come va scelto?

Ci sono centinai di aziende che producono lo yogurt, tra cui molte riguardano l’alimentazione della prima infanzia. Come scegliere quello adatto?

In primo luogo bisogna prediligere quello intero, che sarà più ricco di grassi indispensabili per il corretto sviluppo delle membrane cellulari del bambini.

Bisognerebbe preferire lo yogurt biologico, in alternativa si può scegliere quello di capra o di pecora. Quando il bambino riuscirà a masticare si potranno aggiungere allo yogurt cereali, biscotti e pezzetti di frutta fresca di stagione.

Un’ingrediente da evitare nello yogurt è la presenza di zucchero aggiunto, miele o altri dolcificanti. In questo modo abitueremo il bambino sin da subito al gusto acidulo e asprigno dello yogurt.

Fonte:

https://www-proiezionidiborsa-it.cdn.ampproject.org/v/s/www.proiezionidiborsa.it/la-sorprendente-verita-dietro-questo-alimento-che-sembra-sano-ma-non-lo-e/amp/?amp_js_v=a6&amp_gsa=1&usqp=mq331AQFKAGwASA%3D&fbclid=IwAR34cSCTglpKzW9ieXUU_dY6W8_u88yx0oF34n8MWH3vJfTddSoQ1vaJBi4#aoh=16147678933476&csi=0&referrer=https%3A%2F%2Fwww.google.com&amp_tf=Da%20%251%24s&ampshare=https%3A%2F%2Fwww.proiezionidiborsa.it%2Fla-sorprendente-verita-dietro-questo-alimento-che-sembra-sano-ma-non-lo-e%2F

https://www.bambinopoli.it/neonato/lo-yogurt-nello-svezzamento/3139/

Fabiana Leoncavallo

Laureata in architettura, mi ritengo una persona piuttosto poliedrica. Grande appassionata di scienze, astronomia, storia, letteratura, cinema e serie tv, tutti argomenti che amo descrivere nei miei articoli, che si basano su ricerche valide. Inoltre, amo molto effettuare studi sulla natura, sugli animali, sui cambiamenti climatici, sulla salute e l'alimentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.