• Gio. Feb 25th, 2021

SCIENZA & DINTORNI

Blog di divulgazione storica e scientifica

Quest’anno saremo letteralmente inondati da nuove stagioni o nuove proposte di serie televisive. Questo inusuale ingolfamento dipende da un duplice fattore. il primo riguarda la pandemia di Covid19 che ha bloccato lo scorso anno la produzione di molte serie per diversi mesi, il secondo invece è correlato all’aumento delle piattaforme di streaming che attraverso una concorrenza sempre più feroce, stanno facendo lievitare l’offerta di prodotti, non sempre di eccelsa fattura.

L’entrata in campo tra i servizi di streaming di Disney con il suo vasto magazzino di prodotti Marvel e Lucasfilm ha certamente contribuito ad allarmare i competitor primi fra tutti Netflix e Prime Video.

Ma vediamo all’interno di questa copiosa offerta quali sono le serie tv più attese del 2021. Si tratta ovviamente di una piccola selezione delle decine di proposte che affolleranno i cataloghi già da queste settimane.

  1. Stranger Things – NETFLIX

Si tratta di una delle “corazzate” del numero uno tra i servizi di streaming. Le riprese della quarta stagione di quella che chiaramente è una delle serie centrali del catalogo Netflix erano iniziate lo scorso febbraio, ma erano state interrotte a metà marzo per lo scoppio della pandemia, per poi essere avviate di nuovo a fine settembre. Stranger Things è un omaggio agli anni Ottanta ed ai suoi classici cinematografici che hanno affascinato una generazione.

I nuovi episodi sono previsti per fine estate o al massimo per ottobre e le vicende della serie che omaggia la fantascienza e può vantarsi di ben 5 candidature ai Golden Globe e di 41 candidature agli Emmy Awards, riprenderà dal sacrificio di Hopper per la chiusura del portale con il Sottosopra e con i russi che sperimentavano un loro prototipo di demogorgone. Non faremo spoiler, visto che Netflix con un teaser lo ha anticipato, dicendo che, in realtà, Hopper non è morto.

2. The Morning Show 2 – APPLE TV+

Il servizio di streaming della casa di Cupertino, Apple TV+ stenta a decollare e si affida ad uno dei suoi prodotti di punta, la serie The Morning Show che vanta un cast stellare:  Jennifer Aniston, Reese Witherspoon, Steve Carell, Gugu Mbatha-Raw, Billy Crudup, Néstor Carbonell e Mark Duplass. Ambientato nella redazione giornalistica di una televisione la seconda stagione della serie è stata interrotta a causa del Covid ed è stata integralmente riscritta per integrare pienamente la pandemia.

3. L’amica geniale 3 – RAI/HBO

Si tratta della serie RAI di maggior successo, non soltanto nazionale, degli ultimi dieci anni. Questa storia di formazione di due ragazze napoletane cresciute nel dopoguerra si avvale di una solida sceneggiatura tratta dai best seller della scrittrice Elena Ferrante. Le riprese sono ricominciate in queste settimane dopo l’interruzione forzata a causa del Covid19 e la terza, attesissima, stagione diretta questa volta da Emanuele Crialese e Daniele Lucchetti dovrebbe essere disponibile per la fine di quest’anno. Un must da non perdere.

4. Le serie Marvel – Disney+

Il catalogo del servizio di streaming della multinazionale di Burbank vanta l’esclusiva delle apprezzate serie tratte dai fumetti della Marvel. Il 2021 vedrà l’uscita di ben 6 serie dedicate all’universo Marvel! La prima serie televisiva è  WandaVision già iniziata da alcuni giorni e giunta al suo terzo episodio. Si tratta di un prodotto raffinato ed inusuale per l’universo Marvel con Wanda (Elizabeth Olsen) e Visione (Paul Bettany) che si ritrovano misteriosamente in un tipica cittadina statunitense fuori dal tempo.

La prossima in uscita sarà la miniserie in sei episodi  The Falcon and the Winter Soldier. Dopo gli eventi di Avengers: Endgame, Sam Wilson e Bucky Barnes collaborano in un’avventura globale che metterà alla prova le loro abilità e la loro pazienza. Altra miniserie che partirà appena conclusa The Falcon and the Winter Soldier, sempre in sei episodi, è Loki, ambientata nel Marvel Cinematic Universe ed è in continuità con gli altri film del franchise.

Si svolge dopo gli eventi di Avengers: Endgame (2019), nel quale una versione passata di Loki crea una linea temporale alternativa. Farà parte della Quarta Fase dell’MCU. Per metà anno è prevista la disponibilità in catalogo della serie animata Wht if? che propone alcuni scenari ucronici di eroi dell’universo Marvel. Per fine anno, infine sono attese le serie Hawkeye e Ms. Marvel.

5. Il Signore degli Anelli – Amazon Prime Video

Questo autentico kolossal delle serie tv che vanta un budget mostruoso, soltanto 250 milioni di dollari per i diritti del fantastico mondo di Tolkien, è in ritardo rispetto ai piani di produzione stabiliti e non soltanto a causa della pandemia. In realtà un break di diversi mesi era programmato fino ad ottobre dopo le riprese dei primi due episodi (per scrivere una seconda stagione e ragionare sul lavoro fatto), quindi in parte il problema è stato comunque riassorbito. 

Al momento per questa serie che promette di essere un vero e proprio crack le possibilità che vada in onda prima della fine del 2021 non sono molte. L’unico fatto concreto sono i primi due episodi diretti da J.A. Bayona ambientati nella Seconda Era della Terra di Mezzo, ovvero migliaia di anni prima degli eventi raccontati ne Lo Hobbit e nella trilogia de Il Signore degli Anelli.

6. Euphoria 2 – Special Edition – HBO

La serie creata e scritta da Sam Levinson per il network HBO e basata sull’omonima miniserie israeliana, ideata da Ron Leshem e Daphna Levin e  racconta le vicende di un gruppo di liceali alle prime armi con droghe, sesso, identità, traumi, amore e amicizia.

Euphoria ha ricevuto recensioni positive per la sceneggiatura, la fotografia e le interpretazioni da parte dei membri del cast, in particolar modo quelle di Zendaya (Rue) e Hunter Schafer (Jules). Non sono mancate però anche le polemiche per le numerose scene di sesso esplicito e di nudo. Anche la seconda stagione di Euphoria ha risentito pesantemente degli effetti della pandemia e la produzione ha ripiegato sulla realizzazione di due episodi speciali dedicati alle vicende delle protagoniste principali, Rue e Jules. Una di questi è già andato in onda su HBO, mentre il pubblico italiano dovrà aspettare l’arrivo dei due episodi extra su Sky che trasmette nel nostro paese le produzioni HBO.

Fonti:

alcune voci di Wikipedia

Lega Nerd

Natale Seremia

Appassionato da sempre di storia e scienza. Divoratore seriale di libri. Blogger di divulgazione scientifica e storica per diletto. Diversamente giovane. Detesto complottisti e fomentatori di fake news e come diceva il buon Albert: "Solo due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, riguardo l’universo ho ancora dei dubbi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.