• Ven. Gen 22nd, 2021

SCIENZA & DINTORNI

Blog di divulgazione storica e scientifica

Il prosciutto cotto è un alimento molto utilizzato dalle famiglie, che può diventare un buonissimo antipasto, o essere usato per fare un primo o un secondo, per riempire i tramezzini o farcire carne e omelette. Inoltre, è uno dei primi affettati che viene proposto ai bambini in fase di svezzamento, che soprattutto in questo caso deve essere di ottima qualità.

In questo articolo andremo a scoprire che aspetto devo avere questo affettato, e alcuni consigli su come riconoscere la buona qualità di questo prodotto tanto utilizzato sulle tavole italiane.

Il colore del prosciutto cotto

Un aspetto molto importante da controllare e il colore del prosciutto, che ne determina sicuramente la qualità del prodotto. Purtroppo, spesso quando si compra il prosciutto cotto al banco della gastronomia, non è facile vedere l’aspetto a causa della barriera di vetro, che riesce a mascherare la percezione dell’aspetto dell’affettato.

Se si vedono sulla fetta del prosciutto cotto dei riflessi color arcobaleno non è assolutamente un buon segno, anzi tutt’altro. Il prosciutto cotto per essere prodotto viene lavorato con il sale, che viene inserito nelle vene della carne, così da poter diffondere il gusto in tutta la coscia.

Purtroppo, a volte oltre al sale vengono aggiunti degli additivi, i conservanti e molti altri prodotti chimici che si dovrebbero evitare, e che nessuno vorrebbe mangiare.

I riflessi color arcobaleno che potrebbe capitare di vedere sull’affettato, indicano che durante la fase di produzione sono stati aggiunte delle cose che sarebbe meglio non mangiare.

Per evitare di acquistare l’affettato con questo tipo di colore si consiglia di farci vedere una fetta da vicino, così da constatare l’effettiva qualità del prodotto. In questo semplice modo si potrà avere la certezza che il prosciutto cotto che stiamo acquistando non presenta il riflesso color arcobaleno, e magari avere la possibilità di scegliere un’altra qualità di affettato.

Bisogna fare molta attenzione a ciò che si compra e prediligere se possibile una qualità migliore, così da avere tutti i benefici e i giusti apporti nutrizionali di ciò che stiamo mangiando.

Per concludere quindi, se ci si trova a mangiare il prosciutto cotto che presenta un riflesso color arcobaleno è meglio buttarlo.

t

Fabiana Leoncavallo

Laureata in architettura, mi ritengo una persona piuttosto poliedrica. Grande appassionata di scienze, astronomia, storia, letteratura, cinema e serie tv, tutti argomenti che amo descrivere nei miei articoli, che si basano su ricerche valide. Inoltre, amo molto effettuare studi sulla natura, sugli animali, sui cambiamenti climatici, sulla salute e l'alimentazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.