Mussolini non aveva imparato niente fin dai primi giorni dell’entrata in guerra dell’Italia, prima con il grottesco tentativo di attaccare una Francia ormai sconfitta per mettere sulla bilancia dei futuri equilibri un “pugno di morti”, sia successivamente con la disastrosa campagna d’Africa. Il desiderio di ritagliarsi di fronte all’ingombrante alleatoContinue Reading