Libri

L’inverno di Frank Machine di Don Winslow

Estate tempo di lettura, anche di quelle che forse un po’ troppo sbrigativamente sono etichettate come “d’evasione”. Il crime in tutti i suoi generi e sotto generi la fa da padrone. Per chi si avvicina a questo genere letterario uno dei percorsi possibili è affrontare le opere di Don Winslow.

Newyorchese, classe 1953, come nella migliore tradizione degli scrittori americani, Winslow prima di darsi alla narrativa ha fatto diversi lavori tra i quali la guida di safari e l’investigatore privato. Come spiega lo stesso scrittore, ha scritto ben sei romanzi prima di lasciare quel lavoro. Vive in California, a San Diego, località in cui sono ambientati diversi suoi romanzi. Ha esordito con il romanzo A Cool Breeze on the Underground (edito in Italia Einaudi Stile libero, nell’aprile 2016, con il titolo London Underground).

Il romanzo che vi consiglio è L’inverno di Frank Machine del 2006 che Einaudi pubblica in Italia due anni dopo.

Frankie Machianno è un sessantaduenne imprenditore di San Diego con un passato nella mafia californana. Per vivere – e mantenere una ex-moglie ed una figlia studentessa universitaria – svolge tre diversi lavori: vende esche nel suo negozio sul molo di San Diego, fornisce di prodotti ittici e svolge lavoro di lavanderia per i migliori ristoranti della città ed è proprietario-amministratore di alcuni immobili.

Ha una relazione con Donna che vive secondo rituali condivisi dai due e tutto procede nel migliore dei modi fin quando l’oscuro passato di Frank Machine, questo era il soprannome che Cosa Nostra gli aveva affibbiato per la sua sinistra efficienza come sicario, torna prepotentemente e pericolosamente nella vita dell’uomo che si ritrova proiettato in un mondo di violenza e paura che pensava di aver messo definitivamente alle spalle.

L’inverno di Frank Machine è una lettura godibilissima, dal ritmo incalzante, capace di descrivere un mondo, quella della mafia californiana di origine italiana, che è ormai la pallida ombra dei fasti del passato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.