Storia del Cinema

La scomparsa del Re del musical hollywoodinano

Oggi, all’età di 95 anni è scomparso Stanley Donen, regista e coreografo statunitense, definito da un critico cinematografico come il “Re dei musical hollywoodiani”. Ed in effetti di musical che hanno segnato la storia del cinema Donen ne ha firmati tantissimi con il piglio sicuro e professionale di una persona che prima ancora di darsi alla regia era stato ballerino prima e coreografo poi.

Nato nel 1924 a Columbia, dove è morto oggi, 23 febbraio 2019 Donen ha avuto una vita sentimentale particolarmente ricca e convulsa: fidanzato con Elisabeth Taylor. è stato poi sposato cinque volte, donne con le quali ha avuto tre figli. Dal 1999 ad oggi è stato compagno della regista e sceneggiatrice Elaine May. Nelle commedie sofisticate e nei musical Donen ha espresso il meglio di se. In coppia con Gene Kelly ha firmato Un giorno a New York (1949) e probabilmente il suo capolavoro Cantando sotto la pioggia(1952).

Ha poi diretto da solo diversi musical, tra cui Sette spose per sette fratelli (1954), Cenerentola a Parigi (1957), Il boxeur e la ballerina (1978); commedie brillanti e sofisticate (Sciarada, 1964; Quel giorno a Rio, 1984), psicologiche (Quei due, 1969) e fantascientifiche (Saturn 3, 1980).

Stanley Donen ha ricevuto nel 1998 un Oscar alla Carriera e nel 2004 il Leone d’Oro alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.