Combinando le equazioni della relatività generale con quelle della meccanica quantistica  per descrivere un fenomeno il risultato dei calcoli è quasi sempre:  infinito. Un   risultato assurdo che non ci permette di misurare alcunché, un risultato che quasi  sempre non ha alcun significato. Un risultato però che ha l’unico pregioContinue Reading