Elmer Bernstein, il mago delle colonne sonore western

Per Elmer Bernstein, nato a Nwe York il 4 aprile del 1922 comporre la colonna sonora per I magnifici sette (1960) fu allo stesso tempo la strada verso la definitiva consacrazione e l’etichetta di compositore di musica per western. Il capolavoro di John Sturges concludeva un periodo difficile durato per quasi tutti gli anni Cinquanta a causa del maccartismo, Bernstein per le sue idee di sinistra era stato tenuto ai margini di Hollywood.
Lo strepitoso successo de I magnifici sette e della coinvolgente colonna sonora, dischiusero la strada ad una serie di soundtrack per celebrati film western, quali: I comancheros con John Wayne (1961) dal crescendo epico, I 4 figli di Katie Elder (1965) ed El Grinta (1969).

Di genere totalmente diverso, molto delicata fu invece la colonna sonora che scrisse per Il buio oltre la siepe (1962). Bernstein trovò la chiave giusta nella semplicità, il tema, indimenticabile, comincia con una melodia folk suonata al pianoforte poi un assolo di flauto che si innesta su arpe e violini sostenuto dal suono di campane.

Elmer Bernstein che non era parente del compositore e direttore d’orchestra Leonard Bernstein, mori’ nel suo letto, all’età di 82 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.