Scienza

Il potere dell’argento

Pubblicato il

Se pensiamo al potere dell’argento il nostro pensiero vola immancabilmente alle “pallottole d’argento” necessarie per uccidere un vampiro. Ovviamente questa è pura fantasia, quello che invece appartiene al mondo della realtà e della scienza è il potere antibatterico di questo elemento chimico con numero atomico 47. Da molto tempo si sa, infatti, del potere dell’argento nel combattere la proliferazione dei batteri sui piedi o su […]

Scienza

La fine dello Yeti

Pubblicato il

Lo Yeti, insieme al Bigfoot ed al mostro di Loch Ness sono tra le leggende più diffuse e durevoli circa l’esistenza di misteriose e spaventose creature che hanno turbato la fervida immaginazione di intere generazioni. Purtroppo per gli amanti del mistero, almeno una, è ufficialmente “deceduta”. Secondo uno studio condotto da ricercatori dell’Università di Buffalo, negli Stati Uniti, della Nanyang Technological University a Singapore e […]

Uncategorized

Il Tex di Fusco

Pubblicato il

L’incontro di Fernando Fusco con Tex avviene nel 1973 e la prima avventura illustrata dal grande artista ligure è “L’idolo di smeraldo” (n. 168) dell’ottobre 1974. Fusco era rientrato in Italia dopo 13 anni di apprezzato lavoro in Francia nel 1970 collaborando con l’Intrepido della Casa Editrice Universo in particolare disegnando Lone Wolf e I due dell’Apocalisse. Lo stile di Fusco era allo stesso tempo […]

Scienza

Agung, il terribile

Pubblicato il

Da oltre due mesi l’isola di Bali, in Indonesia, è minacciata da una furiosa attività del Vulcano Agung. Si tratta di uno stratovulcano, alto oltre tremila metri già protagonista nel 1963 di una catastrofica eruzione. In quell’anno l’eruzione produsse una voluminosa ricaduta di ceneri, insieme a flussi piroclastici devastanti e lahar che causarono danni estesi e molte vittime. Si stima che vennero emessi 280 milioni […]

Scienza

Meno acqua su Marte

Pubblicato il

Altro piccolo ostacolo alla ricerca di tracce di vita (presente o passata) sul pianeta rosso. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Nature Geoscience e coordinato dall’università dell’Arizona a Tucson su Marte ci sarebbe meno acqua di quanto si credesse e, soprattutto, non ci sono i rigagnoli di acqua liquida che si riteneva scorressero periodicamente. Questi ultimi sarebbero stati prodotti dal movimento di sabbia e polveri, […]