I pugni di Tex!

Uno degli “hobby” preferiti da Tex (e dai suoi pards) è quello di pestare a sangue il cattivo di turno o di innescare a volte delle vere e proprie risse gigantesche.
Parliamo di oltre 600 lestofanti “massaggiati” da quelle autentiche piccozze che sono i pugni del Nostro. La potenza dei cazzotti di Tex si manifesta in tutta la sua straordinarietà nei saloon quando con un unico “uppercut” va volare il malcapitato e tutti i suoi 80 kg, attraverso una sfilza di tavoli per uscire invariabilmente dalla finestra o dalla porta, rotolando esanime nella polvere della main street.
La frase per eccellenza che preannuncia l’inizio del pestaggio è “ti concerò in modo che neanche tua madre potrà riconoscerti”. Rarissimamente a Tex capita di trovare un avversario in grado di metterlo in difficoltà con i pugni, è il caso di uno dei fratelli Ordonez (si, il fratello di El Muerto per intenderci) che dopo aver quasi massacrato di pugni il ranger si accinge a strozzarlo.
Tex ripone ogni scrupolo e non esita ad estrarre la pistola e sparagli a bruciapelo, alla faccia del combattimento corretto!
Ed a proposito di risse, una delle più clamorose ed inverosimili è magistralmente disegnata da Claudio Villa, si trova nel n. 354 “La congiura”.
Tex e Carson si trovano in un vicolo ad affrontare ben 12 cinesi armati di bastoni e coltelli. Pensate che i nostri eroi optino per una ritirata strategica? Naaa…
Pensate che mettano mano alle Colt e pareggino con un bel po’di piombo caldo il numero esorbitante di avversari? Naaaa….
I due incoscienti si gettano nella mischia ed a suon di sganassoni fanno volar cinesi come fossero uno stormo di quaglie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.