Libri

Libri da riscoprire: Il mio nemico mortale di Willa Cather

Pubblicato il

Pubblicato per la prima volta nel 1926 ed oggi acquistabile su IBS al costo di € 7,65 nelle edizioni Adelphi, questo breve romanzo di 112 pagine è il ritratto di un’epoca e di un luogo, New York, che ormai non esistono più visti con gli occhi (ed unica voce narrante) di Nellie, la giovanissima protagonista del libro.
Attraverso gli occhi di Nellie, entriamo nella vita di Myra Henshawe.
Adorabile e imperiosa, Myra sembra avere proprio tutto. Anche un marito devoto, il quale non può scordare che Myra, per sposarlo, ha rinunciato a un’immensa fortuna. Ma crepe sottili percorrono la superficie di questa perfezione. Solo l’occhio incantato e perspicace di una ragazzina riesce a scorgerle.

Nellie che attraverso la vita degli altri assapora il contrasto tra le esistenze e i sogni di chi vive nella provincia e la sfavillante “upper class” della metropoli americana per eccellenza.

In poco più di 100 anni si dipana una vita intera fino all’unico, vero colpo di scena che arriva proprio nelle ultime righe del romanzo.

Willa Cather nacque in Virginia il 7 dicembre 1873. Dopo l’Università, insegnò alla scuola superiore di Pittsburgh e scrisse per un giornale locale, facendo pratica di critica teatrale.
Nel 1923 il romanzo One of ours le valse il Premio Pulitzer, mori’ a New York il 24 aprile del 1947.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.